VIOLA E IL BLU Matteo Bussola

Feltrinelli KOBO Fomia maggio
Viola e il blu Matteo Bussola

VIOLA E IL BLU, di Matteo Bussola

Un po’ di tempo fa qualcuno ha postato un libro che però è passato in sordina “Viola e il colore blu- la libertà di essere i colori che vuoi” di Matteo Bussola (età di lettura dagli 8 anni in su) lo ripropongo perché mi è piaciuto e ritengo che lo dovremmo leggere tutti!

Dalla domanda “Perché il rosa è il colore delle femmine?” rivolta al suo papà scaturisce un dialogo tra padre e figlia sugli stereotipi di genere. Con parole semplici, comprensibili a tutti, ma senza mai cadere nella banalità, il papà spiega a Viola come ci si aspettino certe cose (azioni, preferenze, comportamenti) dagli uomini e certe altre dalle donne; perché per es. viene chiamato “mammo” un uomo che porta la figlia a passeggio e “donna con le palle” una donna che lavora e magari guadagna più del marito. Come talvolta ci chiudiamo o cerchiamo di chiudere gli altri in gabbie invisibili, gli stereotipi appunto, a causa del nostro saper pensare solo in blu o in rosa, dimenticandoci che in ognuno di noi c’è una variegatissima gamma di colori…

Insomma, un libro che fa riflettere!

Un libro che farei leggere in ogni scuola per insegnare a bambin*/ragazz* ad essere se stess* e ad accettare gli altri per la loro unicità.

Un libro che farei leggere ai genitori e agli insegnanti, che hanno il compito di educare le prossime generazioni, per rendere il mondo un posto più colorato e accogliente.

Un libro che farei leggere a tutti per essere tutti più liberi!

Recensione di Alessandra Minops
VIOLA E IL BLU Matteo Bussola
Feltrinelli KOBO Fomia maggio

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.