FONDAMENTA DEGLI INCURABILI Isifif Brodskij

Feltrinelli KOBO Fomia maggio

FONDAMENTA DEGLI INCURABILI, di Isifif Brodskij (Adelphi)

 

Oh Brodskij …ma quanto bravo sei!!!

Leggere questo piccolo libro è stato un incantesimo, scoccato nell’istante in cui gli occhi si sono posati sulla prima parola. La delicatezza, la dolcezza, lo stile nobile inconfondibile…Venezia è la protagonista di questo testo ma ancora di più lo sono gli occhi e i sensi.” L’occhio è sempre in cerca di sicurezza. Questo spiega l’appetito dell’occhio per la bellezza, e l’esistenza stessa della bellezza è innocua, è sicura. Non minaccia di ucciderti, non ti fa soffrire. Una statua di Apollo non morde, né morderà un cagnolino del Carpaccio.

Quando non riesce a trovare bellezza — alias sollievo — l’occhio ordina al corpo di crearla o, in alternativa, lo adatta a cogliere il lato buono della bruttezza… Perché la bellezza è là dove l’occhio riposa — nella bellezza l’occhio ha la sua pace — per parafrasare Dante. Il senso estetico è gemello dell’istinto di conservazione ed è più attendibile dell’etica. L’occhio — principale strumento dell’estetica — è assolutamente autonomo. Nella sua autonomia è inferiore soltanto a una lacrima» … L’occhio che percepisce, registra e trasmette tutta una serie di immagini e sensazioni…e poi . che malinconia – il profumo della nebbiolina, le campane, l’odore del caffè …

Dice lo scrittore: “Spalanchi la finestra, e la camera è subito inondata da questa nebbiolina carica di rintocchi e composta in parte di ossigeno umido, in parte di caffè e di preghiere. Non importa la qualità e la quantità delle pillole che ti tocca inghiottire questa mattina: senti che per te non è ancora finita.”

Ecco, guardare Venezia con questo libro in mano è stata una esperienza indimenticabile: Iosif mi ha guidato, mostrato chiese e ponti, fatto incontrare turisti e belle donne, gondolieri e giapponesi sempre sorpresi e con il naso in sù.

Brodskij descrive una città orizzontale, orgogliosa di esserlo, una città insolita e misteriosa, ma talmente bella, Dio se è bella! Non perdetevi l’occasione di leggere Brodskij…è una sorpresa senza pari: vi coinvolgerà lentamente, senza eccessi, e vi farà innamorare di Venezia,magari pur non avendola mai vista.

Recensione di Marco Perricone

FONDAMENTA DEGLI INCURABILI Isifif Brodskij

ACQUISTALO DA IBS ACQUISTALO DA FELTRINELLI ACQUISTALO DA LIBRACCIO

Feltrinelli KOBO Fomia maggio

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.