LE 10 RECENSIONI PIÙ CLICCATE DEL 1° SEMESTRE 2020

Le 10 recensioni più cliccate del 1° semestre 2020 sul passaparola dei libri

LE 10 RECENSIONI PIÙ CLICCATE DEL 1° SEMESTRE 2020 – iL Passaparola dei Libri

 

Il piccolo principe Recensioni Libri e NewsNON MI SPIEGO IL SUCCESSO DEL “PICCOLO PRINCIPE”, di Antoine de Saint-Exupéry

 

Mi perdonerete se davanti al libro  “Il piccolo principe” voglio fare un po’ come  il ragioniere Ugo Fantozzi con la corazzata Potëmkin, senza usare i suoi termini coloriti, naturalmente (non mi permetterei tanto).

Devo confessarvi che non sono mai riuscita a comprendere il motivo di tale successo. L’ho letto, certo, ho visto a teatro la rappresentazione, e come tutti voi mille volte l’ho sentito citare …leggi tutta la recensione

 

LA MEMORIA RENDE LIBERI, di Liliana Segre Enrico MentanaLA MEMORIA RENDE LIBERI, di Liliana Segre, Enrico Mentana.

 

Ogni anno, il 27 Gennaio, si celebra il giorno della memoria, la liberazione da parte dell’armata Rossa del campo di concentramento di Auschwitz. Ogni anno, ci laviamo le coscienze con manifestazioni, con interviste ai pochi sopravvissuti, con film sull’orrore che è stato, e che non dovrà più essere.

Paradossalmente però, l’orrore assoluto, iniziò ben prima della soluzione finale …leggi tutta la recensione 

 

 

 

 l'amica genialeL’AMICA GENIALE (quadrilogia), di ELENA FERRANTE

ATTENZIONE POSSIBILE SPOILER!

Come tutti ormai sanno, Elena Ferrante è uno pseudonimo di uno scrittore o di una scrittrice italiana che preferisce mantenere l’anonimato, anche se vengono fatte numerose ipotesi: potrebbe essere Anita Raja, moglie dello scrittore Domenico Starnone o addirittura Starnone stesso, Goffredo Fofi e persino gli editori Sandro e Sandra Ferri. Ad oggi il mistero non è stato ancora svelato, nonostante la candidatura al Premio Strega 2015 dell’ultimo lavoro dell’autrice.
La quadrilogia che ormai viene detta in gergo “La quadrilogia dell’amica geniale”, inizia nel  …leggi tutta la recensione

 

COSE PIÙ GRANDI DI NOI Giorgio Scianna Recensioni Libri e News UnlibroCOSE PIÙ GRANDI DI NOI, di Giorgio Scianna

Il 2 agosto, ricorreva la strage alla stazione di Bologna del 1980. La strage che causò 85 morti e più di 200 feriti. Il 4 agosto, ricorreva la strage dell’Italicus del 1974, in provincia di Bologna con 12 morti e circa 50 feriti. Due scempi di matrice neofascista con inchieste sulla P2 e Licio Gelli che però non hanno mai chiarito chi fossero i veri colpevoli.

Io me li ricordo quegli anni. Sono stati gli anni della mia adolescenza. E Marghe, la protagonista del romanzo di Scianna, mi assomiglia molto. Il contesto politico e sociale era particolare: c’era in atto un largo movimento che chiedeva cambiamenti strutturali della società italiana, inizialmente gli …leggi tutta la recensione

 

 

 

DUE LIBRI A CONFRONTO - I LEONI DI SICILIA Stefania Auci - IL RUMORE DEL MONDO Benedetta Cibrario Recensioni Libri e newsDUE LIBRI A CONFRONTO – I LEONI DI SICILIA, di Stefania Auci – IL RUMORE DEL MONDO, di Benedetta Cibrario

Storia di un successo:

Ho dedicato l’inverno a queste due letture: tutto insieme oltre 1200 pagine, una sfida!!! amo i libri a sfondo storico e leggendo la trama mi sono subito appassionata ad entrambi.

 

La Sicilia dell 800 dei Florio, con le loro vicende di ascesa sociale, la Palermo di fine ottocento, la nascita di un azienda e di un successo mondiale, ma anche le vicende molto umane e familiari di una dinastia.

Il Piemonte dei Vignon, il viaggio di Anna e l’ambientamento di una “straniera“ nel Piemonte risorgimentale, con le sue convezioni polverose e la sua “antichità “, davanti a un mondo in fermento.

Come mai però la Auci ha sfondato e la Cibrario sta un passo indietro ? Eppure sono due romanzi molto simili …leggi tutta la recensione

 

DUE LIBRI A CONFRONTO - UNA VITA COME TANTE Hanya Yanagihara - MISTERIUS SKIN Scott Heim  Recensioni Libri e News UnLibroDUE LIBRI A CONFRONTO

UNA VITA COME TANTE, di Hanya Yanagihara (Sellerio) e MISTERIUS SKIN, di Scott Heim (Playground)

Condivido anche su questo gruppo le miei riflessioni su due romanzi che ho letto. Entrambi affrontano, in modo molto diverso, il tema dell’abuso all’infanzia e le possibili conseguenze di tali esperienze traumatiche.

Il romanzo “UNA VITA COME TANTE” di HANYA YANAGIHARA del 2015, viene spesso citato nei vari gruppi di lettura di cui faccio parte e, solitamente, riscuote pareri molto favorevoli. Narra la storia di 4 amici: Willem attore, JB artista (in cui personalmente ritrovo un po’ del personaggio di Basquiat), Malcom architetto e Jude brillante avvocato. Personalmente non ho apprezzato “UNA VITA COME TANTE”, che ho trovato inverosimile e forzato, soprattutto per la …leggi tutta la recensione

 

 

 

NORWEGIAN WOOD - Libro/Film - Haruki Murakami – Tran Anh HungLibro/Film a confronto

Libro NORWEGIAN WOOD, di Haruki Murakami

Un romanzo incentrato sulle sofferenze dell’ “io adolescenziale” alla ricerca di un suo ruolo sociale.

Protagonista un adolescente dagli occhi a mandorla apatico e che risulta da subito antipatico: te lo immagini posto al centro della scena senza fare nulla, proprio nulla, mentre tutt’intorno gli altri si muovono e lottano per un’esistenza migliore.

Potrebbe considerarsi un buon libro per il tema trattato ossia, il difficile passaggio dalla fanciullezza all’età adulta se non fosse che la morte diventa l’unica …leggi tutta la recensione

L'ESTATE INCANTATA, di Ray Bradbury Recensione UnLibroL’ESTATE INCANTATA, di Ray Bradbury

Il libro, uno dei miei preferiti anche a distanza di oltre vent’anni dalla lettura, racconta le vicende di Tom, Doug, John e altri personaggi che vivono a Green Town, una piccola città dell’Illinois, durante l’estate del 1928; la loro è una vita ancora segnata da riti contadini, rappresentati dal vino di dente di leone che il nonno di Doug prepara amorevolmente, ma già “moderna” in tanti altri aspetti come testimonia la presenza di cinema e …leggi tutta la recensione

 

 

 

NOI, I RAGAZZI DELLO ZOO DI BERLINO Christiane Vera FelscherinowNOI, I RAGAZZI DELLO ZOO DI BERLINO, di Christiane Vera Felscherinow

Allora, intanto, nota sul titolo italiano: mi sono sempre chiesta cosa c’entrasse lo Zoo di Berlino con la trama del libro, che sapevo essere incentrata sulle vicende di ragazzi con problemi di droga.

Bene, mistero risolto. Ho scoperto che non c’entra un bel niente, nessuno va allo zoo qui, bensì alla stazione della metropolitana di Berlino “Bahnhof Zoo”.

Anche se effettivamente si può dire che il libro parla in un certo senso di gente chiusa in gabbia, senza via d’uscita.

Christiane si trasferisce coi genitori dalla campagna di Amburgo a Gropiusstadt, quartiere di Berlino. Dopo un’infanzia difficile, con un padre violento, qualche difficoltà economica e la separazione dei genitori, si ritrova in un posto squallido senza prospettive, senza speranze di un futuro migliore e finisce per trovare conforto prima nelle classiche “cattive …leggi tutta la recensione

 

L'ARCHITETTRICE Melania Mazzucco recensioni Libri e News UnLibroL’ARCHITETTRICE, di Melania Mazzucco

Ho concluso il 2019 con questo bellissimo romanzo storico.

Grazie alla Mazzucco, scrittrice che io amo molto, conosciamo una donna Plautilla Bricci, figlia prediletta di Giovanni Briccio, artista eclettico ed intellettuale, donna sconosciuta ai più, vissuta a Roma nel 1600, architettrice appunto della Villa Benedetta detta del Vascello sul Gianicolo da lei disegnata, progettata e costruita nel 1663, che è stata distrutta dalle cannonate francesi durante l’estrema difesa della Repubblica Romana nel 1849.
Sarà il padre stesso ad avviarla alla conoscenza del …leggi tutta la recensione

 

redazione@unlibrotiralaltroovveroilpassaparoladeilibri.it 

Leggete un sunto della nostra attività QUI

Presente nei 5 post più cliccati a luglio 2020

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.