Le 5 Recensioni più cliccate a MAGGIO 2022

Feltrinelli KOBO Fomia maggio

Le 5 Recensioni più cliccate a MAGGIO 2022 de iL Passaparola dei Libri

LA CURA, di Hermann Hesse

Quando finisco di leggere libri scritti da grandi scrittori, menti strepitose per l’umiltà dei pensieri e parole, creature elevate nell’anima e nello spirito, mi sento bene.

Provo una sensazione di appagamento, una serena consapevolezza che non tutta l’umanità merita “l’estinzione”: parolina che va di moda, oggi.

 

ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI ACQUISTALO SU LIBRACCIO

Troppo facile parlare di  “estinzione”, soprattutto attraverso i social, mi sembra una soluzione irrispettosa nei confronti della vita – “perché la vita non è un conto, una figura matematica, ma un prodigio”- . Che brutta cosa augurare l’ estinzione dell’umanità, seppure corrotta e infelice, mi sembra una semplice via di fuga onde evitare il dialogo costruttivo, la comunicazione propositiva e incendiare invece animi non evoluti, ancora allo stato primitivo.

Premesso ciò leggere “La Cura” di Hermann Hesse è  leggere l’uomo Hermann Hesse. Ed è quanto dire.

È entrare dentro il suo pensiero, sfiorare la sua anima, torcersi delle sue inquietudini nel continuo risolvere le antinomie fra anima e corpo, brutto e cattivo, luce e buio, piccolo e grande, amore e odio , un continuo fluttuare fra poli…leggi tutta la recensione

SEMBRAVA UN BRITISH INVECE ERA UN MERDISH. Diario intimo di una Scottish, di Olivia Ninotti (Scatole parlanti)

 

Letto in tre giorni.

Non vedevo l’ora che arrivasse, lo ammetto. Leggerne i piccoli stralci apparsi su Fb avevano acceso la mia curiosità. Durante i duri mesi del 2020 leggere i commenti di Olivia, le sue riflessioni filosofico-antropologiche semiserie, era diventato in appuntamento fisso. Ne ho sempre apprezzato, e invidiato, la capacità narrativa.

Appena arrivato il libro, era logico mi ci avventassi sopra. Stile agguato mattutino della nostra Scottish.

L’appuntamento atteso non ha deluso. Dei libri apprezzo non solo la capacità di…leggi tutta la recensione 

PERCHÉ LEGGERE LA METAMORFOSI, di Franz Kafka

Perché?

Perché è la domanda che tanti di voi formuleranno per capire il motivo di questa lettura, oggi.
Perché è anche la domanda che si fa il lettore riguardo alla metamorfosi del giovane protagonista, Gregor, o Gregorio, come lo traduce Anita Rho nella traduzione da me scelta.

E perché leggere la traduzione della Rho e non altri traduttori più recenti?

Infine un ultimo perché: perché davanti a un capolavoro mi sento sempre inadeguata e incapace di parlarne?

Sono quattro i perché e cercherò di districare la matassa nell’ordine. Ma inverso.

 

La metamorfosi Kafka
ACQUISTALO DA FELTRINELLI

 

Parto da me. Dalle mie paure e sensazioni di inferiorità rispetto alla critica accademica e erudita che ormai da più di un secolo ci parla della “Metamorfosi” kafkiana. E qui lo ripeto. Sempre avverto di non saperne abbastanza per scrivere di un libro. Ed è per questo che non chiamo recensioni i miei scritti su libri, ma consigli di lettura. Tuttavia con Kafka mi sento ancora…leggi tutta la recensione

 

 

 

IL LIBRO DELLE EMOZIONI, di Umberto Galimberti (Feltrinelli – settembre 2021)

 

Ho terminato un libro straordinario : IL LIBRO DELLE EMOZIONI, un percorso educativo sorprendente che aiuta a comprendere meglio il nostro tempo – un’epoca che tratta le nostre emozioni come merce – e pagina dopo pagina ci fa rendere conto di quanto siamo vittime inconsapevoli della tecnica, di cui è impossibile farne a meno.

IL LIBRO DELLE EMOZIONI “

L’emozione, ordinariamente considerata come un disordine senza legge, possiede un significato proprio, e non può essere colta in se stessa senza la comprensione di questo significato” – J.P.Sartre

I SENTIMENTI SI IMPARANO, non si hanno per natura, ma per cultura.

IL LIBRO DELLE EMOZIONI in libreria da settembre 2021 non è un romanzo da leggersi per diletto bensì è un importante libro di accrescimento personale scritto da…leggi tutta la recensione

 

DIVORZIO DI VELLUTO, di Jana Karsajova (Feltrinelli – febbraio 2022)

 

Questo è il sesto libro che leggo nel mese di aprile e di questo piccolo risultato (di cui vado fiera) lo devo anche alla presenza di questo gruppo. A volte si parla male dei social invece io penso che, come al solito, tutto dipende da come si usano le cose.

Non ho mai smesso di leggere nella mia vita, ma mentre durante gli anni della scuola superiore ero una lettrice “accanita”, durante il periodo universitario mi sono ” raffreddata “(leggevo poco).

In questo momento, nonostante il lavoro, i corsi di formazione che devo continuare a seguire per aggiornamento, i figli e gli impegni domestici, ho ritrovato il piacere della lettura.

Ringrazio questo gruppo, dove trovo spunti e confronto.

Ora parliamo di questo libro. Si tratta di un romanzo breve di esordio dell’autrice slovacca. L’ho scelto perché…leggi tutta la recensione 

redazione@unlibrotiralaltroovveroilpassaparoladeilibri.it

Feltrinelli KOBO Fomia maggio

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.