Le 5 recensioni più cliccate del 1º semestre 2022

Le 5 recensioni più cliccate del 1º semestre 2022 de iL Passaparola dei Libri 

 

SETTE SOTTANE autobiografia involontaria, di Monica Vitti

Senza un ordine cronologico, distratta e simpaticamente confusionaria, Monica Vitti, nel 1993, presentava la parte più intima senza scalfire il suo adorabile personaggio sia teatrale che cinematografico.

 

Sette sottane Monica Vitti Recensioni Libri e News

Una donna piena di paure e di domande senza risposte. Fragile ma al contempo coraggiosa.

Un’autobiografia tenera e sinceramente pasticciona che fa sorridere anche nei percorsi più dolorosi.

Monica Vitti è una grande attrice, un’icona del teatro e del cinema, irresistibilmente comica, intensamente impegnata in pellicole di autore.

L’ho amata, l’amo ancora, per il suo stile da antidiva, il sorriso largo e spartano, il suo modo naturale, quasi…leggi tutta la recensione

 

LA CURA, di Hermann Hesse

Quando finisco di leggere libri scritti da grandi scrittori, menti strepitose per l’umiltà dei pensieri e parole, creature elevate nell’anima e nello spirito, mi sento bene.

Provo una sensazione di appagamento, una serena consapevolezza che non tutta l’umanità merita “l’estinzione”: parolina che va di moda, oggi.

ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI ACQUISTALO SU LIBRACCIO

Troppo facile parlare di  “estinzione”, soprattutto attraverso i social, mi sembra una soluzione irrispettosa nei confronti della vita – “perché la vita non è un conto, una figura matematica, ma un prodigio”- . Che brutta cosa augurare l’estinzione dell’umanità, seppure corrotta e…leggi tutta la recensione

Riflessioni su Uno, nessuno centomila: la certezza e l’effimero.

Qualche giorno fa, sfogliando i libri di scuola di mia figlia, mi sono imbattuta in un passo di un grande classico letto alcuni anni fa: “Uno nessuno centomila” di Luigi Pirandello.

Uno nessuno centomila Pirandello

Il passo in questione è quello che si potrebbe definire il “momento zero” del romanzo, ovvero il momento chiave, quello da cui parte lo svolgimento del romanzo stesso, e in cui è racchiuso il leitmotiv, il tema principale e ricorrente. È il momento in cui il protagonista, Vitangelo Moscarda, a causa di una frase pronunciata da sua moglie, mentre lui si guarda allo specchio, inizia il cammino che lo porterà alla…leggi tutta la recenssione

 

VIOLETA, di Isabel Allende (Feltrinelli – febbraio 2022)

 

 

Saper raccontare al femminile ma non solo…

Cara Isabel,
non mi aspettavo più questo libro, però non avevo tenuto conto del tuo temperamento indomabile, della tua invidiabile energia di ottantenne mai vinta.
Così mi sono ritrovata a passare la sera e poi la notte in tua compagnia, come ai tempi migliori.
Diciamo subito – a scanso di equivoci – che la magia della Casa degli spiriti è irripetibile, ma…leggi tutta la recensione

LA LADRA DI PAROLE, di Abi Daré

 

“L’istruzione è la tua voce, bambina.”

“Mia mamma mi ha detto che l’istruzione mi dava una voce”, afferma infatti, “ma io non voglio una voce come le altre […]. Io voglio una voce forte, una voce che la sentono tutti. Voglio che entro in un posto e le persone mi sentono, anche prima che ho aperto la bocca. Nella vita voglio aiutare tante persone, così quando divento vecchia e muoio, vivo ancora nelle persone che ho aiutato”.

Protagonista del libro è una ragazza nigeriana. A soli quattordici anni viene venduta dal padre, come sposa, ad un…leggi tutta la recensione

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.