LE INTERVISTE DEL PASSAPAROLA DEI LIBRI – Libreria Culture Club Cafè

Libreria Culture Club Cafè Mola di Bari

IL PASSAPAROLA DEI LIBRI HA INTERVISTATO Domenico Sparno della Libreria Culture Club Cafè Mola di Bari

 

Parlateci di voi. Chi siete e quando nasce la vostra attività?

Libreria Culture Club Mola di BariNon molliamo ora…. noi stiamo aprendo una nuova libreria ancora più grande. Dalla sede attuale di 200 mq ne facciamo una ancora più bella e più grande nonostante l’attuale è stata definita una della più belle in circolazione.

 

Che tipo di lettori frequenta la vostra libreria?

 

La nostra Libreria viene frequentata da un pubblico ampio, questo perché oltre al una vasta scelta di libri da bambini in su (circa 5 mila titoli) propone tanti eventi laboratori presentazione che coinvolgono tutte le età

Lettori si nasce o si diventa?

Lettori si diventa…. noi a Mola abbiamo fatto diventare lettori tanta gente 

 

 

 

Essere librai nel 2019: che cosa è cambiato nel mestiere del libraio e nel ruolo del lettore, negli ultimi anni?

Negli ultimi anni è cambiato molto il ruolo del lettore, ora il libraio deve essere attento a coccolare il cliente , deve essere preparato nella scelta da consigliare, ma deve anche trovare proporre nuovi stimoli affinché il cliente acquisti il libro 

Lettura e reti sociali: che cosa ne pensate di questo binomio? Si può essere “social” continuando a essere lettori? Quanto e come siete presenti sulle reti sociali e che impatto hanno queste sulla vostra attività?

Libreria Colture Club Mola di BariSi possono andare d’accordo, noi abbiamo un grande risposta dai social dove proponiamo gli eventi e le novità editoriali tramite sito internet pagina fasbook e whatsapp.

 

Nel nostro gruppo ci sono titoli che ormai hanno raggiunto lo stato di “libri di culto” o veri e propri tormentoni, come la Saga dei Cazalet o I leoni di Sicilia, non sempre a causa della loro qualità artistica ma grazie, soprattutto, a un passaparola costante sulle reti sociali: quali sono i titoli il cui successo vi ha maggiormente stupito e che idea vi siete fatti del motivo di questo successo?

Ovviamente un titolo che mi salta subito in mente è L’OMBRA DEL VENTO di Zafon , un successo mondiale tradotto in quasi tutti i paese, esploso con il passaparola tra lettori. Il motivo resta sempre un mistero perché conosco libri bellissimi che non hanno mai sfondato , altri invece l’opposto.

 

 

 

Qual è il titolo che, secondo voi, diventerà il prossimo “tormentone”?


In questo momento delicato con la pandemia coronavirus voto SPILLOVER 

 

In molti, sul nostro gruppo, si lamentano del fatto che è diventato molto difficile invogliare alle lettura i giovanissimi: in base alla vostra esperienza è vero che i ragazzi leggono sempre di meno? Esiste una strategia che scrittori, librerie, case editrici o chiunque abbia a che fare con giovani lettori potrebbe utilizzare per interessarli di più?

Noi combattiamo questa mancanza proponendo nelle scuole sempre più progetti lettura con incontri con l’autore, cosi i ragazzi hanno la possibilità di dialogare direttamente con chi ha scritto il libro, in questo modo abbiamo visto che molti ragazzi poi comprano altri libri dell’autore stesso o prendono spunti per altre letture.

 

Come vi ponete nei confronti della lettura digitale? La considerate  una risorsa o una minaccia per la vostra attività e per il futuro dell’editoria?

Nessuna  minaccia, il libro cartaceo non ha paragoni, l’odore della carta il digitale non potrà mai darlo. 

 

 

 

Consigliate tre libri, secondo voi imperdibili, ai nostri lettori, motivandone la scelta.

 

La mattina dopo – Mario Calabresi – Motivo: Dopo una perdita o un cambiamento arriva sempre il momento in cui capiamo che la vita va avanti, ma niente è più come prima, e noi non siamo più quelli di ieri.
L’ombra del vento  – Zafon – Motivo :  per tutti i lettori che vogliono aprirsi al mondo dei libri e della lettura
Il piccolo principe -di Antoine de Saint – Exupery – Motivo: Libro intramontabile adatto ad ogni età da leggere almeno una volta nella vita. 

 

redazione@unlibrotiralaltroovveroilpassaparoladeilibri.it

  

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.