L’ARTE DELLA GIOIA Goliarda Sapienza

L'ARTE DELLA GIOIA Goliarda Sapienza Recensioni Libri e News

L’ARTE DELLA GIOIA, di Goliarda Sapienza

Ho affrontato questo libro dopo aver letto recensioni molto contrastanti. E fin dalle prime pagine ho capito perché. La storia di Modesta, la protagonista, si snoda dalla sua infanzia, nei primi anni del 1900, fino al dopoguerra.

L'ARTE DELLA GIOIA Goliarda Sapienza recensioni libri e news

In questo lasso di tempo, da bambina poverissima, se pur intelligente, sveglia e curiosa, ma proveniente da un ambiente misero e degradato, si trasforma in una donna facoltosa, potente, perfino nobile. Una donna assolutamente libera nel modo di pensare, di vivere e di amare.

L’ho letto con trasporto, ma non sono riuscita ad amare fino in fondo Modesta, Mody, che fin dall’infanzia e dalla giovinezza risulta essere assolutamente amorale, e che arriva a liberarsi definitivamente delle persone che ingombrano il suo cammino senza un rimpianto o un ripensamento, e usando tutto e tutti pur di raggiungere il suo scopo di libertà e di benessere.

 

 

Libro con una storia strana, pubblicato di malavoglia in Italia, molti anni dopo la sua stesura, e che ha avuto successo prima all’estero che in patria. Forse in circostanze diverse sarebbe stato limato in alcune sue parti, che risultano estremamente piene di personaggi, da non raccapezzarcisi più.

Ma la figura di donna che ne emerge e il periodo storico narrato sono comunque di una potenza incredibile. Una donna libera, nonostante tutto, estremamente sensuale, intelligente e passionale, ma contemporaneamente fredda, calcolatrice e all’occorrenza spietata.

 

 

Non sono riuscita ad amarla…ma la sua straordinaria storia sì. E consiglio di leggerla, sarà un bel ripasso anche sulla nascita e l’evolversi del fascismo nel nostro paese e in Europa, che ultimamente si tende a sottovalutare.

 

Recensione di Pier Paola Bona

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.