Premio Strega 1957: L’ISOLA DI ARTURO Elsa Morante

Premio Strega 1957: L'ISOLA DI ARTURO Elsa Morante

Premio strega 1957: L’ISOLA DI ARTURO, di Elsa Morante

 

Arturo, il piccolo Artù che diventa uomo sulla sua isola. Struggente la storia di questo ragazzo, solo, alle prese con “l’età ingrata”. Il mondo degli adulti lo affascina ma proprio le figure di riferimento lo deludono e lo feriscono…costringendolo a crescere dolorosamente.

La natura bella e selvaggia sullo sfondo, Arturo bambino-poeta impegnato in una lunga introspezione e la vita sono i protagonisti di queste pagine. La scrittura della Morante rende l’atmosfera magica ed elegiaca, anche in questo libro la vicenda è vista dagli occhi di un bimbo attento alle emozioni ed ai sentimenti.

Trovo riduttivo definirlo un romanzo di formazione, preferisco definirlo come…una poesia di oltre 400 pagine.

Recensione di Gabriella Calvi

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.