OLIVE, ANCORA LEI Elizabeth Strout

olive ancora lei

OLIVE, ANCORA LEI, di Elizabeth Strout

Dopo dieci anni Olive Kitteridge torna a parlarci e a raccontarsi.
Lei, con la sua aria impettita e scorbutica, ci conduce a intraprendere un viaggio negli anni della vecchiaia trascorsi, come tutta la sua vita, nella cittadina Crosby nel Maine.

OLIVE, ANCORA LEI Elizabeth Strout Recensioni Libri e news

In questi anni, gli ultimi, lei incontra un nuovo amore, scopre amicizie nuove e ritrova allievi ormai divenuti vecchi. E ad ognuno dei personaggi che la accompagnano riserva attenzioni psicologiche e tempo pur non risparmiando critiche e modi bruschi.

È un romanzo costruito in racconti, con un filo conduttore che costruisce una trama compatta e completa, dove traspare autenticità e sintonia con l’umanità. É un romanzo di passione e riflessione; ancora una volta il centro della riflessione è il rapporto familiare, qui madre e figlio, è la storia semplice dell’esistenza di una persona riflessiva che vuol ricordare e riconoscere quello che di buono la vita le ha donato e che magicamente non perde mai la speranza.

 

C’è umiltà in Olive e desiderio di comprendere i misteri della vita, c è l’amore per gli altri nascosto dietro l’aria burbera e severa, soprattutto emerge la compassione verso la fragilità umana :« non ho la minima idea di chi sono stata. Dico sul serio non ci capisco niente ».

Come in tutti i suoi romanzi la Strout ci presenta un mondo semplice, vita di provincia, dove protagonisti assoluti sono i sentimenti ed i bisogni strazianti ed autentici.

Recensione di Marilena Ratto

Titolo presente nei consigli di lettura delle librerie 8 puntata

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.