ERO UN BULLO. La vera storia di Daniel Zaccaro Andrea Franzoso

Mi limitavo ad amare te, di Rosella Postorino

ERO UN BULLO. La vera storia di Daniel Zaccaro, di Andrea Franzoso

 

ACQUISTALO DA FELTRINELLI

Anni ’90 a Quarto Oggiaro, quartiere allora degradato di Milano. Daniel è figlio di Lorenzo e Rita una coppia pugliese trasferitasi al nord.Secondo figlio, al quale è sempre tutto concesso e perdonato, piccola promessa del calcio, con un buon andamento scolastico.Tutto inizia a precipitate quando, dopo l’ennesimo litigio corredato da botte, i genitori si separano.Lorenzo continua a tenere rapporti solo con Daniel occupandosi essenzialmente della sua vita sportiva perché , essendo stato reclutato da una rinomata squadra, lo immagina già campione di serie A, ricco e famoso e lo vede come simbolo del suo riscatto per uscire da una vita fatta di case popolari e lavoretti. Le esagerate aspettative di Lorenzo mettono troppo sotto pressione

Daniel che purtroppo perde la sua grande opportunità e questo lo allontana sempre di più da suo padre che finisce col trattarlo sempre peggio ,denigrandolo in continuazione e gli fa perdere tutta la fiducia in se stesso. L’ambiente frequentato, le cattive compagnie, la sensazione di non essere amato da nessuno , portano Daniel ,col tempo ,a prendere una serie infinita di decisioni sbagliate , solo per poter dimostrare a tutti di essere “qualcuno”. Prima scherzi stupidi, poi piccoli furti, aggressioni e infine rapine in banca, che lo portano per anni a fare dentro e fuori da carcere minorile e comunità. Nei dieci anni che servono perché la sua vita prenda davvero la giusta via, Daniel incontra, conosce e si lega a diverse persone che , nel bene e nel male, lo aiutano a ritrovare la voglia di vivere, la consapevolezza e la fiducia in se stesso che aveva perso molti anni prima.

 

 

Questo è il libro che ci è stato fatto acquistare dalla scuola ( seconda media ) appena prima delle vacanze di Natale. L’ho iniziato più che altro per curiosità e in tre ore e mezza l’ho terminato con anche un po’ di commozione sul finale. Mi sento di consigliarlo ai genitori oltre che ai ragazzi, perché a volte, parlo da genitore, non ci rendiamo conto dell’impatto che, un nostro rimprovero esagerato o la nostra mancanza di attenzione, per una vita sempre di corsa, può avere sulla vita dei nostri figli.

Recensione di Elena Stefenini
ERO UN BULLO. La vera storia di Daniel Zaccaro Andrea Franzoso

L’isola dei tesori, dove gli animali sono preziosi

Farmaciauno 1 – Consegne a solo 1 euro – soglia minima ordine 10 euro

Farmaciauno PHYTO 2021

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.