L’INCREDIBILE VIAGGIO DELLA NOVANTENNE SALVATA DAI PINGUINI Hazel Prior

L’INCREDIBILE VIAGGIO DELLA NOVANTENNE SALVATA DAI PINGUINI, di Hazel Prior (Newton Compton – novembre 2021)

Ho visto che c’era un solo post su questo libro, peraltro positivo.

Siccome non sono d’accordissimo, ne apro un altro.

Se qualcuno vuole un consiglio se acquistare o meno questo libro, date un’occhiata anche all’altro post, così avete le due campane.

“L’incredibile viaggio della novantenne salvata dai pinguini”
(H. Prior – ed Newton Compton)
Il “Washington Post” scrisse che la scrittura di questa autrice avvolge come una melodia ammaliante.
Il “Daily express” paragonò il romanzo a “Eleanor Oliphant sta benissimo“.
Altre recensioni entusiaste stampate sul retro della copertina mi avevano indotta a comprarlo.
Venivo da due/tre letture un po’ pesantucce e noiose e dunque questo libro mi “serviva”: un passatempo leggero ma niente di più.
Scorrevole sicuramente, ma scontato in tutte le vicende narrate, che invece avrebbero potuto non esserlo.
La protagonista, Veronica, 86 anni, parte per l’Antartico per osservare da vicino un piccolo gruppetto di scienziati impegnati nello studio di una specie di Pinguini (gli Adelia) da proteggere.

Il suo passato emergerà (senza grosse sorprese per il lettore/la lettrice) piano piano.
Banalotti i personaggi secondari.
Senza scossoni la trama.
Per una lettura estiva, senza impegno.

Recensione di Chiara Rossini

Recensione 2

Veronica McCreedy ha ottantasei anni e nel tempo si è costruita un guscio duro, una scorza che spesso si costruiscono le persone che non hanno avuto una vita facile, per non dire dura.
Vive sola nella sua grande casa che affaccia sul mare e ogni giorno raccoglie rifiuti dalla spiaggia, perché suo padre le disse che “ci sono tre tipi di persone: quelle che peggiorano il mondo, quelle che non fanno alcuna differenza e quelle che lo migliorano” e questo è il suo modo di migliorarlo.

Ma quando la sua domestica Eileen trova per caso una vecchia cassetta di legno con un lucchetto a Veronica risalgono al cuore vecchi ricordi e, dopo aver visto un documentario in TV, decide di partire per l’Antartide decisa a salvare la vita dei pinguini di Adelia (sconvolgendo le vite dei 3 ricercatori che lavorano al progetto, e non solo le loro!).
Ma forse saranno i pinguini a salvare lei!
Un libro originale, molto ben scritto, che ad una storia intricata e accattivante unisce, senza annoiare, informazioni sui pinguini ed ha un messaggio ambientalista forte ma non moralista! Nei ringraziamenti, inoltre, informa di un’iniziativa del WWF (“adotta un pinguino”… o un altro animale) a cui avevo aderito qualche settimana prima di scovare libro, le coincidenze della vita! Elemento in più che mi ha legata a questa storia.

Recensione di Alessandra Minops

L’INCREDIBILE VIAGGIO DELLA NOVANTENNE SALVATA DAI PINGUINI Hazel Prior

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.