CONTRATTI DI AFFETTO Isidoro Malvarosa

CONTRATTI DI AFFETTO, di Isidoro Malvarosa (Barometz)

 

CONTRATTI DI AFFETTO Isidoro Malvarosa recensioni Libri e News

…È che a volte mi faccio un regalo. E, con i libri, vado sul sicuro.
Leggo sempre una frase di una pagina aperta a caso per scegliere quale portare con me… come la Prof -per scegliere chi interrogare – sommava le cifre a sua convenienza.

“C’è uno scrittore nuovo stanotte in città,/ nuovo nello stile, nuovo nelle forme, nuovo nel mestiere./ È nella fase in cui non gestisce bene le emozioni, mescola i piani, capovolge i tempi, confonde l’esposizione./ Usa spesso la prima persona, inverte l’essere e l’avere.”

Insoliti, originali, nuovi nelle forme i suoi racconti che sono straordinariamente intensi nel narrare l’amore, i sentimenti e quei “contratti di affetto” di cui si ha tanta, troppa paura.
E, sullo sfondo di ogni capitolo -che già si trasforma in spartito-, la quotidianità di cucine disordinate e di un letto ormai freddo.

 

 

Ci si perde fra le pagine a osservare, da lontano, i due protagonisti. A scoprirli così tanto vicini nella loro presenza, nella loro assenza.

Dare, avere, essere, amare… dov’è il confine? E quella distanza, così sottile, è già una fine? La risposta del “locatore” è già una mia domanda.

Scorrevole, ritmato, profondo.
Tagliente, come le scelte grafiche che squarciano i pensieri -frantumano le parole- per lasciare spazio all’essenza, per lasciare spazio al lettore.
Poesia.

“[…] è solo e scrive./ Scrive perché lei è andata via,/ altrimenti ci starebbe facendo l’amore”.

Recensione diErika Polimeni

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.