BERSAGLIO, L’OBLIO Valerio Varesi

Mi limitavo ad amare te, di Rosella Postorino

BERSAGLIO, L’OBLIO, di Valerio Varesi (edizioni Diabasis)

 

Questo è il secondo libro scritto da Valerio Varesi, nel 2000. Un giallo direi classico, con un delitto iniziale a cui ne seguono altri, sempre con armi di marca diversa, però. A voi scoprire se l’assassino è uno o più di uno. Non manca la suspence e la voglia di andare avanti per scoprire l’arcano. Cominciano a delinearsi la figura dell’ispettore Soneri, con le sue caratteristiche peculiari e quella di una città chiaramente emiliana, come l’autore del resto.

Rispetto ai romanzi successivi che ho letto, mi pare che qui Varesi privilegi l’aspetto psicologico dei protagonisti a discapito del quadro sociale, solo accennato. In fondo la malavita che descrive in questo libro è ormai molto simile in tutte le città italiane così come la centralità della droga nei vari traffici illegali. Ho solo riscontrato qualche difficoltà, mia personale, nella memorizzazione dei nomi, cognomi e soprannomi, vista la loro densità, tra quelli veri e quelli fasulli, ma basta forse prestarvi più attenzione fin dall’inizio della lettura e tutto scorrerà bene.

Di Algo Ferrari

L’isola dei tesori, dove gli animali sono preziosi

Farmaciauno 1 Spedizione gratuita a partire da 29.90 euro

Farmaciauno PHYTO 2021

1 Trackback / Pingback

  1. SPECIALE VALERIO VARESI: il Simenon italiano!

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.