QUANDO TUTTO SEMBRA IMMOBILE Roberto Emanuelli

QUANDO TUTTO SEMBRA IMMOBILE, di Roberto Emanuelli (Sperling & Kupfer – ottobre 2022)

Un giorno, navigando in rete, la mia attenzione viene catturata da questo libro: copertina, a mio parere, bellissima e post dell’autore che, nel descriverne il contenuto, ha saputo risvegliare in me emozioni profonde. Decido quindi di metterlo in lista tra i (tantissimi) libri da comprare.

Qualche giorno dopo entro in libreria a fare il mio solito giro, giusto per ritrovare quella sensazione di benessere e felicità che nasce in me appena metto piede lì dentro, promettendomi – per l’ennesima volta – di guardare ma non “comprare”. Alzo lo sguardo e lo vedo, lì all’inizio, addirittura in copertina limited edition, e non posso fare a meno di pensare che il destino aveva già deciso per me.

Come dice lo stesso autore nel libro:

“È 𝑖𝑙 𝑐𝑜𝑟𝑠𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑒 𝑐𝑜𝑠𝑒. 𝐻𝑜 𝑓𝑎𝑡𝑡𝑜 𝑞𝑢𝑒𝑙𝑙𝑜 𝑐ℎ𝑒 𝑑𝑜𝑣𝑒𝑣𝑜 𝑓𝑎𝑟𝑒. […] 𝐶𝑜𝑚𝑒 𝑞𝑢𝑎𝑛𝑑𝑜 𝑡𝑢𝑡𝑡𝑜 𝑠𝑒𝑚𝑏𝑟𝑎 𝑖𝑚𝑚𝑜𝑏𝑖𝑙𝑒, 𝑒 𝑖𝑛𝑣𝑒𝑐𝑒, 𝑖𝑛 𝑢𝑛 𝑚𝑜𝑑𝑜 𝑠𝑒𝑚𝑝𝑙𝑖𝑐𝑒 𝑒 𝑠𝑖𝑙𝑒𝑛𝑧𝑖𝑜𝑠𝑜, 𝑙’𝑢𝑛𝑖𝑣𝑒𝑟𝑠𝑜 𝑖𝑛𝑖𝑧𝑖𝑎 𝑎 𝑣𝑖𝑏𝑟𝑎𝑟𝑒, 𝑒 𝑡𝑢 𝑐𝑜𝑚𝑖𝑛𝑐𝑖 𝑎 𝑐𝑜𝑟𝑟𝑒𝑟𝑒 𝑓𝑜𝑟𝑡𝑒, 𝑠𝑒𝑛𝑧𝑎 𝑓𝑒𝑟𝑚𝑎𝑟𝑡𝑖 𝑝𝑖ù, 𝑠𝑒𝑛𝑧𝑎 𝑣𝑜𝑙𝑡𝑎𝑟𝑡𝑖 𝑝𝑖ù, 𝑣𝑒𝑟𝑠𝑜 𝑙’𝑢𝑛𝑖𝑐𝑎 𝑐𝑜𝑠𝑎 𝑐ℎ𝑒 𝑝𝑢ò 𝑟𝑒𝑛𝑑𝑒𝑟𝑡𝑖 𝑓𝑒𝑙𝑖𝑐𝑒.”

È stato bello immergermi in questa storia così reale da farmi pensare, ad un certo punto, di conoscere veramente Daniele, il protagonista. Come quando parli con un’amica che ti racconta cosa è accaduto ad una persona che conosci e ti senti partecipe di quella storia, in qualche modo, perché conosci la persona in questione.

Daniele vive la sua vita ormai come un automa da un paio d’anni, da quando la storia con Margherita è finita: lavoro, sport, libri, qualche uscita con gli amici e con qualche ragazza che non riesce a fargli dimenticare il suo primo e unico vero amore.

Anche se tutti gli ingranaggi all’apparenza sembrano incastrarsi alla perfezione, qualcosa dentro di lui si è rotto. Nonostante voglia con tutte le sue forze far funzionare le cose, la vita prima o poi presenta il conto. E quando arriva quel momento o lo si affronta o si cade definitivamente in un labirinto interiore senza riuscire a trovare l’unica via d’uscita.

Come spesso accade, basta un evento “rivelatore” e la persona giusta al momento giusto per riuscire a far emergere quella spinta emotiva che aiuta a comprendere cosa è davvero importante nella nostra vita e a viverla consapevolmente, da protagonisti e non più da spettatori.

“𝑄𝑢𝑎𝑛𝑑𝑜 𝑖𝑙 𝑑𝑜𝑙𝑜𝑟𝑒 𝑣𝑖𝑒𝑛𝑒 𝑎 𝑐𝑒𝑟𝑐𝑎𝑟𝑡𝑖 𝑐𝑜𝑛 𝑙𝑎 𝑠𝑡𝑒𝑠𝑠𝑎 𝑝𝑜𝑡𝑒𝑛𝑧𝑎 𝑑𝑖 𝑞𝑢𝑒𝑙𝑙𝑜 𝑐ℎ𝑒 𝑡𝑖 ℎ𝑎 𝑔𝑖à 𝑢𝑐𝑐𝑖𝑠𝑜 𝑚𝑜𝑙𝑡𝑖 𝑎𝑛𝑛𝑖 𝑝𝑟𝑖𝑚𝑎, 𝑒𝑐𝑐𝑜, 𝑎𝑙𝑙𝑜𝑟𝑎 𝑐𝑎𝑝𝑖𝑡𝑎 𝑐ℎ𝑒 𝑡𝑢 𝑎𝑏𝑏𝑖𝑎 𝑏𝑖𝑠𝑜𝑔𝑛𝑜 𝑑𝑖 𝑓𝑖𝑛𝑔𝑒𝑟𝑒 𝑐ℎ𝑒 𝑛𝑜𝑛 𝑒𝑠𝑖𝑠𝑡𝑎, 𝑐ℎ𝑒 𝑛𝑜𝑛 𝑠𝑖𝑎 𝑣𝑒𝑟𝑜. 𝑇𝑖 𝑟𝑖𝑝𝑒𝑡𝑖 𝑐ℎ𝑒 𝑛𝑜𝑛 è 𝑝𝑜𝑠𝑠𝑖𝑏𝑖𝑙𝑒, 𝑐ℎ𝑒 𝑛𝑜𝑛 è 𝑎𝑟𝑟𝑖𝑣𝑎𝑡𝑜 𝑢𝑛 𝑎𝑙𝑡𝑟𝑜 𝑑𝑜𝑙𝑜𝑟𝑒 𝑎 𝑢𝑐𝑐𝑖𝑑𝑒𝑟𝑡𝑖 𝑑𝑖 𝑛𝑢𝑜𝑣𝑜, 𝑝𝑒𝑟𝑐ℎé 𝑠𝑒 𝑠𝑒𝑖 𝑔𝑖à 𝑚𝑜𝑟𝑡𝑜, 𝑐𝑜𝑚𝑒 𝑓𝑎𝑖 𝑎 𝑚𝑜𝑟𝑖𝑟𝑒 𝑎𝑛𝑐𝑜𝑟𝑎 𝑢𝑛𝑎 𝑣𝑜𝑙𝑡𝑎?”

Questo libro è vita, è realtà.

Ho ritrovato me stessa in tanti passaggi.

E quando un libro arriva dritto al cuore, ti commuove, ti rendi conto che, a volte, agire d’istinto non è poi così male.

Consigliatissimo.

Buona lettura

Recensione di Marina Manigrasso

QUANDO TUTTO SEMBRA IMMOBILE Roberto Emanuelli

L’isola dei tesori, dove gli animali sono preziosi

Farmaciauno 1 – Sconti reali fino al 70%

Farmaciauno 2023

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.