IL ROSMARINO NON CAPISCE L’INVERNO Matteo Bussola

IL ROSMARINO NON CAPISCE L’INVERNO, di Matteo Bussola (Einaudi – giugno 2022)

 

ACQUISTALO DA IBS ACQUISTALO DA FELTRINELLI ACQUISTALO DA LIBRACCIO

Mi ero ripromessa di godere di questo libro a piccoli sorsi.

Ho disatteso, come accade non di rado, la mia intenzione iniziale.

Finito in una giornata o poco più, ho trovato anche in queste pagine il Bussola che racchiude tante vite in poche righe, cogliendo il nocciolo di intere esistenze negli attimi decisivi che fanno di ognuno di noi quello che siamo, mostrando talvolta anche qualche spiraglio di quello che saremmo potuti essere, senza impedirci comunque di mutare e diventarlo poi, in futuro.

Siamo creature mutevoli, fluide, non sempre per scelta, spesso per necessità.

Eppure, nel nostro mutare, nel nostro adattarci, possiamo a nostra volta apportare un cambiamento.

Non possiamo espandere la nostra influenza su tutto, ma le nostre vite si intrecciano con così tante altre vite da rendere possibile altrettanti cambiamenti.

In questo libro incontriamo una struttura già sperimentata dall’autore: un capitolo per ogni personaggio, molti di loro compaiono anche nei capitoli degli altri personaggi, poche pagine per ognuno, quanto basta per raccontarci come la vita di ciascuno di loro è influenzata dagli altri, in modi a volte inaspettati, a volte crudeli e a volte, semplicemente, inevitabili.

Un libro popolato quasi esclusivamente da donne.

Delicato, eppure potente.

L’invenzione di noi due è ancora il mio preferito, eppure Bussola non mi delude mai.

Recensione di Giulia Baroni
IL ROSMARINO NON CAPISCE L’INVERNO Matteo Bussola

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.