NON AVEVO SCELTA Donna Foley Mabry

NON AVEVO SCELTA, di Donna Foley Mabry

Una piccola grande chicca…

 

non avevo scelta

E’ tu cosa vuoi Maude? Che tipo di vita immagini?>>. La sua domanda mi colse alla sprovvista. Sulle prime non riuscii a rispondere. Dopo un momento mi chiese di nuovo: <<Maude?>> Feci una risatina, imbarazzata. <<Nessuno mi ha mai chiesto cosa voglio, James, neppure una volta. Finora ho passato la vita a sentirmi dire cosa dovevo fare, e a farlo. E’ come se mi trovassi in mezzo a un torrente, e fosse meglio farmi trasportare dalla corrente piuttosto che oppormi>>. <<Bene, io te lo chiedo ora. Cosa ti renderebbe felice?>>. Sorrisi e guardai le nuvole che passavano in cielo.

 

 

Dovetti riflettere per qualche momento, prima di rispondere. <<Mi piacerebbe finire la scuola e andare a vedere altri posti. Ho sentito parlare di città che si attraversano in giorni interi di cammino. Ho letto di oceani talmente grandi che anche la nave più grossa e veloce impiega settimane a solcarli>>. Lui rimase in silenzio, e dopo qualche secondo mi vennero in mente altre cose da dirgli. <<E poi un giorno mi piacerebbe avere una casa mia, dove potrei cucire delle belle tende per le finestre. Mi piacerebbe sposare un bravo ragazzo e avere dei bambini, e invecchiare con la mia famiglia vicina>>. Poi rimanemmo seduti l’uno accanto all’altra senza parlare, a sognare a occhi aperti.

 

 

Non voglio svelarvi nulla più di quello che troverete nella quarta di copertina…

Una sposa bambina nei primi del 900, la storia di una famiglia intera, un romanzo che ti tiene incollata, che ti fa provare tutte le emozioni che in 80 anni Maude proverà.

Una donna che ha vissuto gioie, dolori, ha sopportato, fatto finta, accettato tutti nel bene e nel male. Vivi con lei le sue mille peripezie.

Una donna fortissima che ha vissuto tutti i cambiamenti nel mondo, dal vivere senza nulla al vivere i periodi della grande depressione, all’arrivo della TV del telefono.

Una donna che non si è mai risparmiata per nessuno.

Lascia un grande ricordo e un milione di emozioni questa storia vera! Una saga famigliare, una biografia chiamatela come volete ma non mancate di leggerla perché vi regalerà intensissimi batticuore e lacrime di gioia, preoccupazione, sospirerete con lei sempre.

Grazie Maude!

Recensione di Elena Nena

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.