MATILDE Roald Dahl

Matilde

MATILDE, di Roald Dahl

 

C’è un momento, in queste giornate tutte uguali, che amo. È la sera quando sotto un piumone color cielo leggo a staffetta con Angelo, il mio Napoleone di otto anni. Per questo Natale abbiamo scelto “Matilde” di Roald Dahl. È il libro che ha vinto il sondaggio nella mia prima, tra i miei alunni, come lettura per i giorni di festa, niente assegno solo parole! Angelo ed io l’abbiamo divorato! È stato un viaggio intrepido e fantastico.

Di fronte ad alcuni colpi di scena abbiamo sgranato gli occhi contemporaneamente, abbiamo riso, ci siamo commossi e anche arrabbiati. Come può esistere tanta volgarità? Persone grandi che non sono grandi per nulla? Le domande di Angelo erano straordinarie nella loro intrinseca umanità e innocenza, dei sassolini per fermarsi e riflettere.

Matilde è entrata nella nostra vita ed è stato il Babbo Natale di quest’anno. La potenza del suo sguardo sincero e leale è stata una carezza di prodigio. Una bambina di prima elementare che possiede un atlante umano come pochi adulti al mondo, grazie ai libri, che legge con avidità ed entusiasmo. Una bambina che nonostante una famiglia cieca e sciatta diventa in altro modo, trasmettendo il messaggio fondamentale che la cultura è salvifica. Una bambina che cammina restando seduta nella sua stanza attraverso le parole. Niente la demolisce nessun attacco sferrato la colpisce o la piega. Rimane in piedi, salda e vigile.

Gli adulti in questo libro non sono esempi da seguire: ottusi, volgari, mediocri e pressappochisti. Sembra un mondo in cui i bambini sono pifferai, gli adulti topi. Alla fine del libro Angelo ha pianto. Il motivo non posso raccontarlo perché sciuperei la bellezza di questa lettura. E poi mi ha guardato, con gli occhi colmi di meraviglia e mi ha detto: “Mamma lo leggiamo di nuovo?”.

Recensione di Luisa Ciccone
MATILDE Roald Dahl
Su Bauzaar.it troverai oltre 3.000 prodotti per il tuo gatto. Scopri il tuo nuovo negozio di quartiere

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.