LE SARTE DI AUSCHWITZ Lucy Adlington

LE SARTE DI AUSCHWITZ, di Lucy Adlington (Rizzoli – gennaio 2022)

Un libro bello e terribile. Non un romanzo. La storia vera delle donne che ad Auschwitz cucivano vestiti di lusso per le mogli delle SS. E’ un libro diverso da tutti quelli che ho letto sull’argomento; vi è descritta principalmente la minuziosa, terribilmente efficace organizzazione del campo di concentramento, dal Kanada, l’insieme di baracche dove venivano stipate le valigie dei deportati, agli uffici che tutto registravano, agli orti di Hoss, concimati da polveri di ossa umane.

Ma esiste anche l’aiuto reciproco tra le persone, che salva vite.

E’ un libro recentissimo che porta in calce la data di morte dell’ultima superstite della sartoria di Auschwitz, meno di un anno fa.

Mi ha ricordato la scrittura di Levi, così “distillata” pur raccontando eventi terribili

Più che consigliatissimo.

Recensione di Simonetta Sacerdoti

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.