TERESA BATISTA STANCA DI GUERRA Jorge Amado

TERESA BATISTA STANCA DI GUERRA Jorge Amado Recensioni Libri e News UnLibro

TERESA BATISTA STANCA DI GUERRA, di Jorge Amado

Ho centellinato questo romanzo per molto tempo, mi dispiaceva che piano piano si assottigliasse, che volgesse alla fine. È un libro dalla grande forza che da vita ad una donna incredibile e fuori dal comune.

TERESA BATISTA STANCA DI GUERRA Jorge Amado Recensioni Libri e News UnLibroTeresa bambina che viene venduta all’orco di turno per pochi spiccioli e sottomessa dalla paura. Teresa costretta a fare “la vita” perché non ha più nessun posto dove andare. Teresa che sacrifica se stessa per aiutare i deboli e gli ammalati e che affronta con grande coraggio chiunque si azzardi ad alzare le mani su una donna. Teresa che nonostante le botte prese e le più indicibili umiliazioni, esce dalle situazioni sempre a testa alta. Perché è più forte della paura e della malattia, la sua voglia di vivere ha la meglio sulla disperazione. Teresa che è capace di amare con tutta se stessa e con una passione che non conosce confini.

Ogni volta che un evento sembra spezzarla, ecco che rinasce a nuova vita. Tutti amano quella splendida ragazza dalla pelle di rame e i lunghi capelli neri. Ma c’è anche chi la odia profondamente, chi non accetta il suo forte temperamento e la sua determinazione. Lei è la lealtà, la fedeltà, l’eleganza e l’esempio da seguire. Per tutti. Avevo amato la sua Gabriella ma Teresa Batista… beh, lei anche di più.

La verità è che tutte le donne di Amado sono creature eccezionali e i suoi libri trasudano una sensualità che è davvero un piacere leggere, ogni volta. La sua prosa è poetica e talmente evocativa che ti permette di sentire odori e sapori, e i suoi personaggi sono tutti indimenticabili, protagonisti e non. Insomma, io avrei letto anche altre 500 pagine, onestamente.

Recensione di Sara Pisaneschi 

L'ultimo rais di Favignana

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.