LE INTERMITTENZE DELLA MORTE José Saramago

LE INTERMITTENZE DELLA MORTE José Saramago Recensioni Libri e News UnLibro

LE INTERMITTENZE DELLA MORTE, di José Saramago

Lo stile di questo autore è unico, meraviglioso; la punteggiatura quasi inesistente, la maiuscole assenti, i segni dei dialoghi mancanti rendono il testo di non immediata e facile lettura al lettore che per la prima volta si avvicina alle opere di questo autore; eppure le storie sono intriganti, originali e ricche di fantasia.

LE INTERMITTENZE DELLA MORTE José Saramago Recensioni Libri e News UnlibroLe intermittenze della morte è un romanzo intelligente e originale, i luoghi e il tempo, come spesso accade per questo autore, non sono ben definiti come nelle favole. Ma a stravolgere la vita del paese è la morte che smette di visitarlo, da questa inverosimile e assurda situazione, l’autore prende per mano il lettore e lo fa riflettere sui temi centrali della nostra vita e sullo nostra condizione.

Senza la morte, l’uomo ha raggiunto la vittoria più grande: l’immortalità! Inizialmente tutti si abbandonano all’entusiasmo per la sconfitta della morte, ma per poco, infatti la paura di non morire e di essere pertanto costretti a vivere per forza genera il terrore; perché sì la morte non c’è più, ma le malattie, gli incidenti continuano e tante vite rimangono intrappolate in una condizione sospesa di non morte che è forse peggio della morte stessa!

E non solo, anche socialmente l’assenza della morte produce inconvenienti, falliscono le assicurazioni sulla vita, gli ospedali traboccano di malati che non guariranno mai ma non moriranno, le industrie delle pompe funebri non avranno più clienti …e la chiesa stessa, la religione non avranno più senso senza la paura della morte.

Ma niente paura la morte tornerà e ristabilirà il suo ordine. Un romanzo per riflette

Recensione di Patrizia Franchina

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.