L’ARTE DI LEGARE LE PERSONE Paolo Milone

L'arte di legare le persone Milone

L’ARTE DI LEGARE LE PERSONE, di Paolo Milone

“SE NON HAI MAI PROVATO IL DOLORE PSICHIATRICO, NON DIRE CHE NON ESISTE.

RINGRAZIA IL SIGNORE E TACI.”

L'ARTE DI LEGARE LE PERSONE Paolo Milone recensioni Libri e News
ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI ACQUISTALO SU LIBRACCIO

Che libro, che libro, che libro!!!

Paolo Milone, psichiatra dal 1980, ci apre le porte del Reparto 77 a Genova, e ci fa immergere, attraverso una narrazione molto personale che è memoria, appunti, ricordi, diario, confessione e poesia (meravigliosa poesia), nel mondo terribilmente difficile dei centri di salute mentale e del Pronto Soccorso psichiatrico.

Ci mostra dei quadri tanto fulminanti quanto poetici, perché la Psichiatria d’urgenza è questa: disperazione, velocità, violenza, dolore e sofferenza che possono essere affrontati e curati solo se, chi si trova dall’altra parte, col camice bianco, riesce a non perdere lo stupore e la meraviglia.

Il senso della vita.

La sete di umanità.

La capacità di “afferrare” chi si sta perdendo.

Un racconto nudo, sincero, apparentemente leggero ma profondo come l’abisso della mente umana… scritto da “medico”, ma che ci mostra principalmente il suo lato di “uomo”.

Con i suoi dubbi, le sue fragilità, tutto il dolore preso in consegna dai pazienti, il senso di colpa dei fallimenti, la disperazione per i primi suicidi, il turbamento per gli innamoramenti pericolosi, non consentiti.

Legare le persone, tenerne insieme i pezzi…

Un corpo a corpo con la follia, una lotta che ha il solo obiettivo di proteggere chi si è perso, a costo di creare confini, di alzare muri.

Perché nel momento acuto della crisi psicotica, quando il paziente ha smarrito l’essenza stessa del concetto di esistere, non è l’ossigeno, non è la libertà, né la gentilezza che lo salveranno, ma le mani forti di chi saprà contenere la sua dispersione, restituendogli unità, identità.

“L’ARTE DI LEGARE LE PERSONE.

LEGARE LE PERSONE AL LETTO.

LEGARE LE PERSONE A TE.

LEGARE LE PERSONE ALLA REALTÀ.

LEGARE LE PERSONE A SE STESSE.

LEGARE LE PERSONE È UN’ARTE.

INCONOSCIBILE.”

Un libro anomalo, inclassificabile, unico, che mi ha emozionato profondamente, mi ha commosso, ma mi ha anche fatto sorridere…

Un libro di cui vorresti parlare a tutti e dire “leggilo, leggilo, ti apre un mondo, fa bene al cuore, alla testa, all’anima!!!”

In queste pagine c’è l’amore per la propria professione, un lavoro che fa paura, che fa paura anche a chi lo fa.

Medici appassionati, fragili, che soffrono e sbagliano, sono fallibili e mortali.

Uomini e donne che, senza mai perdere la passione, “hanno scelto di guardare l’abisso con gli occhi degli altri”.

Recensione di Antonella Russi
L’ARTE DI LEGARE LE PERSONE Paolo Milone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.