LA REGINA, LA TORRE, L’ALFIERE Riccardo Gandolfi

LA REGINA, LA TORRE, L’ALFIERE, di Riccardo Gandolfi (Porto Seguro – febbraio 2022)

 

La regina, la torre, l’alfiere è un romanzo storico ma anche di formazione, ambientato per la maggior parte in un piccolo paese tra le montagne friulane alle soglie della prima guerra mondiale. I destini di otto persone si intrecciano su uno sfondo per lo più drammatico la cui intensità non è tuttavia restituita dal conflitto vero e proprio ma dal modo che hanno i protagonisti di affrontare ogni ostacolo che si presenta loro.

Qui troviamo una giovane maestra con un paese quasi interamente coalizzato contro di lei, un’anziana signora considerata pazza perché parla una lingua sconosciuta, un giovane arrogante che decide di prendersi con la forza quello che gli è dovuto, due sorelle adolescenti dall’animo puro e ribelle, il figlio di un ferroviere dagli ideali cristallini, un professore torinese legato al mondo della massoneria e della ricerca esoterica.
Un caleidoscopio di immagini che si sovrappongono in un testo scritto magistralmente dove sorprendono tanto i picchi di intensità quanto i momenti in cui è concesso tirare il fiato.

Recensione di Michele Renzullo 

LA REGINA, LA TORRE, L’ALFIERE Riccardo Gandolfi (Porto Seguro)

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.