LA CORSA VERSO IL MARE Roberto Rubens Noviello

LA CORSA VERSO IL MARE Roberto Rubens Noviello

LA CORSA VERSO IL MARE, di Roberto Rubens Noviello (Unipress)

 

“…ci sono cause umanitarie di serie A e cause umanitarie di serie B. E poi ci sono cause di cui è bene parlare poco. La causa che mi sto prendendo a cuore è di serie C…”

LA CORSA VERSO IL MARE Roberto Rubens NovielloForse non tutti sanno che…ogni anno a febbraio si tiene la Sahara Marathon, una corsa, appunto, in mezzo al deserto. La maratona in realtà è solo un pretesto, la prestazione sportiva c’entra ben poco, lo scopo reale è sollevare l’attenzione sulla situazione del popolo Saharawi.

Il libro è una sorta di diario di viaggio che nasce dal racconto di questa esperienza, ed ha esattamente il medesimo scopo. Guidati da Rubens conosciamo la storia di questo popolo fiero delle proprie radici, che da più di quarant’anni abita “provvisoriamente” in alcuni campi profughi in territorio Algerino, dopo essere stati costretti a lasciare la propria terra, (il Sahara Occidentale) con la convinzione che tutto si sarebbe risolto in poche settimane.

 

Capitolo dopo capitolo (ovviamente 42, come i km della maratona) conosciamo le vicissitudini, grandi e piccole, di tante persone, i sogni, le speranze e le difficoltà materiali e psicologiche di vivere in un campo profughi, per di più in mezzo al deserto, ambiente inospitale per antonomasia.

Gli aneddoti sportivi si susseguono a quelli di vita vissuta in un perfetto equilibrio che incalza e non annoia mai. Io ho letto questo libro in preparazione al viaggio, ma lo consiglio a chiunque voglia scoprire una pagina vergognosa di storia troppo a lungo e colpevolmente taciuta. Il testo è molto breve, quindi può essere letto veramente da chiunque, indipendentemente dai gusti letterari e chissà, magari può far nascere in qualcuno la voglia di intraprendere lo stesso viaggio il prossimo anno.

 

Come ultima cosa, per chi volesse approfondire ulteriormente, consiglio di seguire l’operato dell’associazione “1514 Oltre il muro” (si trova facilmente con una veloce ricerca in rete).

Recensione di Stefania Lancellotti

1 Commento

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.