INDIPENDENZA Javier Cercas

INDIPENDENZA, di Javier Cercas (Guanda)

 

Melchor Marin è un poliziotto che vive e lavora nella Terra Alta. Eroe quasi nazionale che ha fatto cose incredibili contro il terrorismo, che ha un fiuto speciale per risolvere casi difficili.

Viene richiamato a Barcellona in missione: la sindaca della città è ricattata, qualcuno minaccia di rendere pubblico un video suo con immagini hard.

Melchor sa come rovistare nel torbido. Ha vissuto nel torbido prima di diventare poliziotto.

Ama i libri, ha nel cuore e nella mente “I miserabili”, quello che ritiene un romanzo quasi autobiografico.

Melchor indaga, scava , entra in vite scombinate, vite vincenti e vite misere.

Una discesa verso l’abisso dell’esistenza , rappresentata in un teatrino di belletti e ciprie che nascondono piaghe e ferite.

Che cosa nasconde la sindaca di Barcellona? Che cosa nasconde Melchor ?

La storia riesce ad essere un cerchio perfetto che collega i fili di tutte quelle esistenze grottesche o eroiche.

Tutti in quel teatrino, a cercare il finale migliore per sé.

Ma la verità non va in scena.

La verità resta nell’ombra, dietro le quinte, dove ciò che è veramente importante accade.

E il male è solo un punto di vista come un altro.

Un libro perfetto per l’estate. Avvincente , con qualche licenza ironica dell’autore su se stesso e sul suo personaggio.
Leggetelo solo dopo aver letto Terra alta, altrimenti vi perdete l’origine esistenziale e speciale di Melchor.

Recensione di Roberta Bettoni

INDIPENDENZA Javier Cercas

Presente nei 5 Gialli più cliccati a ottobre 2022

I 5 Gialli più cliccati a ottobre 2022

ACQUISTALO DA IBS ACQUISTALO DA FELTRINELLI

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.