CRISTIANI DI ALLAH Massimo Carlotto

CRISTIANI DI ALLAH, di Massimo Carlotto (E/O)

Tra gli autori che ho piacevolmente scoperto nel 2023 c’è sicuramente Massimo Carlotto di cui sto, pian piano, approfondendo la produzione. Questo è un interessante e curioso romanzo storico ambientato nel Mediterraneo nel 1500 e ha per protagonisti quei cristiani che, alla ricerca della libertà, abbracciarono l’islam e parteciparono alla guerra di corsa.

Il narratore è Redouane, un lanzichenecco convertito per poter vivere la sua storia d’amore col germanico Othmane, entrambi impegnati nelle scorrerie nel Mediterraneo e a difendere Algeri dalle flotte di Carlo V. Nel corso di questo breve ma incisivo romanzo vivremo con lui le scorribande sulle coste italiane e allo stesso tempo, la difficoltà di proteggere l’amato, invaghitosi di un giannizzero, uno dei più spietati soldati del sultano, entrando in un giro di vendette e compromessi più o meno scomodi.

Si tratta senza dubbio di un ottimo romanzo storico e di avventura, con alcuni passaggi che rievocano il migliore Salgari, che ci regala interessanti spunti di riflessione in primis sul concetto stesso di libertà e sulle sue implicazioni e contraddizioni, oltre ad offrire uno sguardo ben documentato su un periodo particolare della storia del Mediterraneo.

Recensione di Enrico Spinelli

CRISTIIANI DI ALLAH Massimo Carlotto

CRISTIANI DI ALLAH Massimo Carlotto

L’isola dei tesori, dove gli animali sono preziosi

Farmaciauno 1 – Sconti reali fino al 70%

Farmaciauno 2023

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.