Boccaccio Giovani 2022, la cerimonia di premiazione degli studenti il 22 giugno

Feltrinelli KOBO Fomia maggio
Boccaccio Giovani

Comunicato stampa – Ass. Letteraria Giovanni Boccaccio

Boccaccio Giovani 2022la cerimonia di premiazione degli studenti il 22 giugno

 

CULTURA – I nomi dei vincitori della decima edizione del concorso letterario “Boccaccio Giovani”, rivolto agli studenti delle Superiori (al terzo e al quarto anno scolastico) di tutta Italia, a partire dalla Toscana, saranno resi noti il prossimo mercoledì 22 giugno, nel corso della cerimonia di premiazione, che si terrà alle ore 15.30, nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio a Firenze.

La cerimonia si aprirà con i saluti delle massime autorità istituzionali regionali, scolastiche, dei Comuni di Firenze e di Certaldo, del Rotary Club Valdelsa e del Distretto 2071.

Sarà presentla giuria composta da Anna Antonini (Scuola Normale di Pisa a riposo), Federigo Bambi (Università degli Studi di Firenze), Mariangela Molinari (Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze a riposo), Marco Vichi (scrittore) e, in qualità di presidente, da Natascia Tonelli, professore ordinario di Letteratura italiana all’Università degli Studi di Siena e componente dell’Ente Nazionale Giovanni Boccaccio.

Ospite d’onore, visto che il tema del concorso di quest’anno è dedicato a “La nobiltà delle donne”, sarà Mimma Dardano, dell’associazione per la legalità “Il gomitolo perduto” onlus.

 

 

Il programma prevede, inoltre, le musiche di Davide Pepi la lettura della migliore novella, affidata all’attore Endrit Hyseni del Teatro al Verso.

La cerimonia potrà essere seguita anche in diretta streaming su www.premioletterarioboccaccio.itla regia è a cura di Gabriele Gatti.

Sono arrivate tantissime novelle da ogni parte d’Italia. Gli studenti hanno risposto molto positivamente alla sfida lanciata e dato vita a opere davvero straordinarie per profondità di contenuti e resa narrativa. Sarà per noi un piacere premiare loro creatività con l’augurio che possano riuscire a esprimere nella vita tutto il potenziale e il talento di cui sono dotati – commenta Simona Dei, presidente dell’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio -. Nonostante la pandemia e tutto quello che ne è conseguito, siamo andati avanti e creduto fortemente nel progetto – prosegue – non potevamo lasciare in silenzio il decimo anniversario del concorso, che portiamo avanti grazie a numerosi sostenitori, pubblici e privati, che come noi credono nei giovani e in quello che di positivo riusciranno a realizzare per se stessi per la comunità dove sceglieranno di vivere.

Il concorso è promosso dall’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale per la Toscana, con il patrocinio dei Comuni di Certaldo e di Firenze, e dell’Unione dei Comuni del Circondario Empolese Valdelsa.

I premi del concorso prevedono per le prime tre opere classificate 300, 200 e 100 euro e iscrizione online a un corso di scrittura creativa al laboratorio “Lalineascritta” di Antonella Cilento. Saranno, inoltre, messi a disposizione biglietti per spettacoli teatrali, concerti ed eventi nelle principali città della Toscana e del territorio nazionale, nonché pubblicazioni di rilevante valore letterario. Le opere più meritevoli saranno pubblicate in un’antologia dedicata.

L’iniziativa è possibile grazie al contributo degli Amici del Boccaccio, del Rotary Club Valdelsa e del Distretto 2071 e della Banca Cambiano 1884 spa.

Segreteria Premio Letterario “G.Boccaccio”

 

Feltrinelli KOBO Fomia maggio

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.