TASMANIA Paolo Giordano

Tasmania Paolo giordano

TASMANIA, di Paolo Giordano (Einaudi – ottobre 2022)

 

Romanzo iniziato con molta diffidenza e svariati mal di pancia per più di un motivo. Perché, a causa di svariate delusioni, cerco di stare più alla larga possibile dalla letteratura italiana, troppo impegnata a guardarsi l’ombelico (tanto il mondo è grande e di roba da leggere ce n’è fin troppa). Perché, appena uscito, è iniziato subito il tour de force dell’autore con paginate di interviste tutte uguali sia sulla carta stampata che in radio. Perché sono iniziati subito gli elogi provenienti dal medesimo mondo dello scrittore torinese (in cui ci si autoincensa, ci si legge, e ci si recensisce a vicenda). Perché, perché perché, tanti altri perché.

E invece. Tasmania è un gran bel romanzo. Perché parla di noi, del nostro presente e dei nostri tempi. Perché Paolo Giordano scrive molto bene. Perché ha un ottimo mix di pubblico e privato ma senza mai raggiungere quei livelli di egocentrismo narcisistico che affliggono tanta parte della letteratura italica contemporanea.

Insomma, Tasmania è un romanzo da leggere, perché ogni tanto è bello anche ricredersi.

Recensione di Moreno Migliorati

TASMANIA Paolo Giordano

ACQUISTALO DA FELTRINELLI ACQUISTALO DA IBS ACQUISTALO DA LIBRACCIO

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.