Sopravvissuta all’Olocausto, diventa una star di TikTok LILY’S PROMISE Lily Ebert

Su laFeltrinelli.it il regalo da Favola firmato Isabelle Allende
Lily Ebert

Sopravvissuta all’Olocausto, diventa una star di TikTok LILY’S PROMISE: How I Survived Auschwitz and Found the Strength to Live, di Lily Ebert (Macmillan 2021)

 

Sopravvissuta all’Olocausto, diventa una star di TikTok per raccontare ai giovanissimi la sua esperienza e pubblica un libro.

Ogni mezzo è utile per diffondere cultura. E questo deve aver pensato anche Lily Ebert, 97 anni, sopravvissuta ad Auschwitz, quando il pronipote le ha suggerito di raccontare la sua storia su TikTok – il social network più diffuso tra i giovanissimi.

All’inizio Lily voleva solo ritrovare il soldato americano che l’aveva liberata e le aveva regalato una banconota con scritto: “L’inizio di una nuova vita. Buona fortuna + felicità”. Ma poi ha capito che raccontando la sua esperienza poteva aiutare i giovanissimi a capire l’Olocausto.

Nata il 29 dicembre del 1923 era la maggiore di sei figli. Nel 1944 fu deportata ad Auschwitz-Birkenau insieme alla mamma, al fratello minore e alle tre sorelle. La madre e il fratello furono immediatamente uccisi, mentre le tre ragazze hanno lavorato in una fabbrica di munizioni fino a quando sono state liberate dalle forze alleate nel 1945.

Nonostante siano passati più di 70 anni, Lily ricorda con precisione la sua terribile esperienza e ha scelto TikTok per raccontarla. Qui i ragazzi le rivolgono domande di qualsiasi tipo – da cosa si mangiava a come si dormiva – e lei è pronta a rispondere. “Prima facevo lezioni a scuola ai bambini” dice, “poi con il lockdown tutto è cambiato”. Il suo messaggio principale è: “Ragazzi, io vi spiego i lager voi non arrendetevi mai”.

A settembre ha pubblicato un libro di memorie con la prefazione del principe Carlo d’Inghilterra: “Lily’s Promise: How I Survived Auschwitz and Found the Strength to Live”.

Per ora è disponibile solo in lingua inglese, francese e tedesco, ma presto, si spera, lo sarà anche in italiano.

Perché di libri simili abbiamo sempre bisogno.

Per continuare a raccontare.

Per non dimenticare mai.

Di Massimiliano caruso

LILY’S PROMISE Lily Ebert

1 Commento

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.