NON ABBIATE PAURA Angelo Comastri, Stanislaw Dziwisz, Vincenzo Paglia

NON ABBIATE PAURA Angelo Comastri, Stanislaw Dziwisz, Vincenzo Paglia Recensioni Libri e News UnLibro

NON ABBIATE PAURA! Giovanni Paolo II. L’inizio del pontificato, di Angelo Comastri, Stanislaw Dziwisz, Vincenzo Paglia.

Non c’è speranza senza paura, né paura senza speranza (Karol Wojtyla).

È fin troppo banale richiamare, in momenti come quelli che stiamo vivendo, i valori della solidarietà e della reciproca assistenza, della generosa rinuncia ai propri egoismi, così riflettendo sui valori spesso trascurati se non, addirittura, dimenticati.

Non abbiate paura! Giovanni Paolo II. L'inizio del pontificatoLe emergenze e, soprattutto, la paura che incute il nemico sconosciuto aumentano le nostre fragilità e, allo stesso tempo, ci riconsegnano a una dimensione meno individualistica: seppure con la propria originale e irripetibile sensibilità, ognuno avverte che l’universo e tutto quello che ci circonda non ruota intorno a noi; siamo, invece, noi che, indistintamente, giriamo intorno a qualcosa di più grande e misterioso, che è l’avventura della vita.

Le grandi emergenze “curano” la vanità umana ma, appena passate, non producono gli anticorpi per impedire alle nostre bassezze di riaffiorare. È sempre stato così e mi meraviglierai se, questa volta, quando tutto sarà un brutto ricordo, ciò non accadesse. Eppure abbiamo la possibilità di resistere alle nostre debolezze: sarà sufficiente coltivare i germogli che nascono dalla dimensione della memoria.

 

Ripensando, ogni tanto, alle ansie di questi giorni, al senso di caducità che abbiamo provato per trarre davvero lezione da tempi così cupi. Desideriamo solo buone notizie, che mancano da troppo tempo; tuttavia, abbiamo il dovere di non rassegnarci. Oltretutto, non servirebbe a niente. È difficile trovare le parole giuste o qualcosa che possa allontanare, ora, quella sensazione di precarietà che offusca le giornate e occupa le nostre menti.

Non so se servirà a rasserenare, ma ho trovato assai significativa questa frase di Papa Wojtyla: “Non c’è speranza senza paura, né paura senza speranza”. Iniziamo da qui. La speranza ha un grande pregio: non costa niente e, soprattutto, nessuno potrà rubarcela.

Di Alessandro Pratesi 

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.