NESSUNO SA DI NOI Simona Sparaco

Nessuno sa di noi Simona Sparaco Recensioni Libri e News UnLibro

NESSUNO SA DI NOI, di Simona Sparaco

Leggere questo libro è stato come ricevere un pugno nello stomaco: violento, diretto. Che ti lascia senza fiato.

Luce è una donna felice. Ha un lavoro interessante, una storia d’amore importante, una bella casa, disponibilità economiche. Desidera un figlio con l’uomo della sua vita, e quando si scopre incinta la sua felicità è completa. Ma all’ultima ecografia, qualcosa non va. E Luce sprofonda in un incubo.

Nessuno sa di noi Simona Sparaco Recensioni Libri e News Ci sono temi difficili da affrontare, perché risvegliano le nostre coscienze e ci costringono a venire a patti con convinzioni ancestrali e tabù. La disabilità è uno di questi. Ma in questo libro quello che ci viene raccontato è soprattutto il dolore, viscerale e travolgente, che prova una madre costretta a fare scelte innaturali, eppure comprensibili.

Quello che succede a Luce è quello che terrorizza qualsiasi madre, il pensiero impronunciabile eppure sempre lì, in un angolo della mente. È quella decisione che nessuna madre vorrebbe essere costretta a prendere. Quel dolore che nessuno al mondo dovrebbe provare, che è incomprensibile al popolo giudicante e pretenzioso, che devasta l’anima e ti rende altra da te stessa.

Questo libro è diviso in due parti, un prima e un dopo. L’autrice racconta in prima persona, scelta che non amo, ma che in questo caso ho condiviso. Il linguaggio, semplice e diretto, ci fa pensare ad un dialogo con la propria coscienza. Il resto del mondo fa da contorno. La storia è solo la storia di Luce, e del suo bambino. Però, nella seconda parte diventa la storia di altre donne, di un dolore comune e condiviso. L’unico modo per trovare la pace.

Non avrei potuto leggere questo libro se i momenti della gravidanza non fossero già passati. E consiglio di pensarci bene, se così non fosse. Ma per tutti gli altri, è una lettura che potrebbe aiutare a comprendere determinate scelte, e a togliere di mezzo pregiudizi, tabù e antichi indottrinamenti.

Troppe persone, soprattutto di questi tempi, vogliono decidere su questo tema senza averne alcun titolo.

Recensione di Nella Patanè

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.