MEMORIE DI UNA GEISHA Arthur Golden

Su laFeltrinelli.it il regalo da Favola firmato Isabelle Allende
MEMORIE DI UNA GEISHA A. Golden

MEMORIE DI UNA GEISHA, di Arthur Golden

 

L’aspetto interessante di questo libro è che pur essendo stato scritto da un autore statunitense riesce a riprodurre quella sensazione tipica di un’atmosfera orientale. Infatti, fin dall’inizio il lettore viene trascinato in un piccolo villaggio di pescatori giapponesi e attraverso la protagonista si scoprono le superstizioni che regolano la vita nel villaggio. La piccola Chiyo a causa del destino seguirà un percorso differente da quello che le era destinato e nella grande città di Kyoto dovrà imparare tutte le astuzie per difendersi dai pettegolezzi e dai nemici.

Le usanze giapponesi ci vengono spiegate dalla protagonista che rispecchia un po’ il lettore; anche lei infatti, scopre pagina dopo pagina, giorno dopo giorno, l’arte che si cela dietro la professione di geisha. Questa scoperta è mitigata dal fatto che Chiyo narri la sua storia dall’alto della sua maturità, per cui la sua vita è ripercorsa comunque attraverso una prospettiva diversa, interpretata in maniera più saggia ed equilibrata.

L’aspetto migliore del libro è proprio il fatto di poter entrare nella vita quotidiana delle geishe, dalla scuola, la danza, la cerimonia del te, fino ad arrivare alle complesse descrizioni dei kimono, alle elaborate acconciature e ai ricevimenti nelle case da te.

Conoscere la figura della Geisha significa compiere un profondo viaggio nella cultura del Giappone. Per entrare in questo emisfero segreto, Golden ha raccolto la testimonianza di una delle più famose geishe del Novecento, Mineko Iwasaki, vissuta negli anni dopo la seconda guerra mondiale e ne ha trasportato la sua storia nell’intenso romanzo “Memorie di una Geisha”. Questo è un romanzo che unisce il dolce all’amaro, l’eleganza alla turbolenza, l’amore all’odio. E’ uno di quei romanzi con cui si crea una certa simbiosi. Tutto riesce a catturare il lettore, dalle mille sfaccettature dei caratteri dei personaggi, alle raffinate descrizioni di un Giappone segreto e quasi intoccabile. Non è un semplice romanzo, è un viaggio attraverso i sentimenti, la cultura, il fascino delle tradizioni di un mondo che parla sottovoce in mezzo al trambusto dell’epoca moderna.

Recensione di Antonella Trocini

MEMORIE DI UNA GEISHA Arthur Golden

MEMORIE DI UNA GEISHA
ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI ACQUISTALO SU LIBRACCIO

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.