LEPANTO. La battaglia dei tre imperi Alessandro Barbero

LEPANTO Alessandro Barbero

LEPANTO. La battaglia dei tre imperi, di Alessandro Barbero

Si fronteggiarono complessivamente più di 450 navi (tutti sommato, equamente distribuite). Si stimarono 25.000 morti per i turchi e 8.000 per gli europei.

LEPANTO Alessandro Barbero

“Coalizione” orchestrata dal papa Pio V e costituita da Spagna, Venezia, Genova e Stati Pontifici.

La vittoria schiacciante del comandante cristiano Don Giovanni d’Austria ( 26 anni) contro l’ammiraglio turco Ali Pasha’ ( 50 anni), (favorito, il primo, da equipaggi molto più ” qualitativi”) fu importante non tanto per la soddisfazione di “avere fatto fuori” i temibili turchi o per aver conquistato alcuni territori, ma per la “pubblicità” positiva che ne derivò in tutta Europa.

Salvare l’Occidente cristiano dalla sempre più minacciosa presenza islamica: era questo il sogno e l’obiettivo del papa.

Barbero non si limita solamente a raccontare come si svolge questo epico scontro, a cui dedica tra l’altro uno spazio minoritario ma comunque intenso. Affronta soprattutto tutti gli avvenimenti che si svolgono oltre un anno prima.

E per ” avvenimenti ” (dettagliati) si intendono: vita quotidiana, strategie politiche, false notizie diffuse ad arte al solo scopo di confondere l’avversario, preparazione di navi ed armamenti, costi da sostenere e il viaggio finale in direzione Lepanto!

Preparatevi quindi ad affrontare, grazie alla maestria di Barbero, una delle pagine più importanti della futura storia europea.

Recensione di Marcello Avigo

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.