LE SORELLE LACROIX Georges Simenon

Mi limitavo ad amare te, di Rosella Postorino

LE SORELLE LACROIX, di Georges Simenon (Adelphi)

 

Siamo negli anni trenta del secolo scorso. Le due sorelle Lacroix, Poldine e Mathilde vivono in una vecchia e grande casa in un paese della Normandia. Mathilde ha due figli Genevieve e Jacques e un marito, Emmanuel. Poldine ha una figlia, Sophie. La situazione economica della famiglia sembra buona grazie a varie rendite che la sorella maggiore, Poldine, amministra con grande attenzione e consentono una quotidianità scandita dalle solite abitudini. Emmanuel si ritira a dipingere nel suo atelier dove non fa entrare nessuno, Genevieve passa il suo tempo in chiesa a pregare, Jacques ha una relazione con la figlia del notaio presso cui lavora e Sophie ha un’auto con cui viaggia fuori dal paese. Dietro questa apparente normalità i sei familiari vivono covando reciproci rancori e radicali progetti di vendetta.

Simenon firma uno dei suoi romanzi più intensi e drammatici. La casa delle sorelle Lacroix è un antro buio ed ostile dove ogni familiare si sente prigioniero e progetta una fuga, magari fuggendo con l’amata o chiudendosi in un assoluto rifiuto di vivere o addirittura scegliendo la soluzione estrema. Le due sorelle assistono alle novità che le travolgono ma riescono a resistere saldamente ancorate al loro strano rapporto di amore e odio che sembra più forte di tutto.

Davvero un grande Simenon, una storia drammatica con alcuni dei suoi personaggi più intensi.

Bello e potente. Consigliato ma non se siete di malumore.

Recensione di Stefano Benucci

LE SORELLE LACROIX Georges Simenon

ACQUISTALO DA FELTRINELLI

L’isola dei tesori, dove gli animali sono preziosi

Farmaciauno 1 – Consegne a solo 1 euro – soglia minima ordine 10 euro

Farmaciauno PHYTO 2021

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.