LE BALENE LO SANNO. Viaggio nella California messicana Pino Cacucci

LE BALENE LO SANNO. Viaggio nella California messicana, di Pino Cacucci

Non è un libro di balene ma parla anche e diffusamente di questi splendidi animali. E’ un libro di viaggio. Pino Cacucci, nel solco della più sperimentata tradizione di viaggiatori, un po’ alla Chatwin, ci porta nel suo Messico. Dico “suo” perché qui il “nostro” sembra davvero essere di casa.

In realtà visitiamo una parte del Messico tutto sommato piuttosto marginale ma forse la più affascinante di questo immenso paese: La California. Si perché se è vero che la California è anche il celeberrimo stato del sud-ovest degli USA con Los Angeles e San Francisco, che abbiamo visto e rivisto migliaia di volte in TV e al cinema continuando verso sud, dopo aver attraversato il confine messicano, c’è un’altra California che qui diventa una lunghissima penisola di oltre 1000 chilometri, un vero e proprio pezzo di deserto che separa l’oceano Pacifico da una immensa baia interna, il golfo della California, dove si radunano, appunto, migliaia di balene.

Cacucci, con un amico, viaggia da sud a nord per tutta la penisola e descrive questo suo viaggio e tutto quello che incontra.

Ci parla delle migliaia di balene che si radunano qui, tanto da diventare un vero e proprio richiamo turistico, e dei loro meravigliosi segreti che pian piano stiamo scoprendo. Qui le balene sono amate e rispettato dopo secoli di persecuzioni. Ma il libro ci parla anche della storia di questa terra, dei primi colonizzatori spagnoli e dell’attività degli uomini di chiesa e della loro attività di evangelizzazione. Ci sono anche storie di pirati e corsari e le leggende dei loro tesori. Non manca un accenno alla storia con cui il Messico si rese indipendente dalla Spagna e di come vasta parte delle terre messicane passarono poi agli Yankees: Texas, New Mexico, Arizona, California del nord un tempo messicane furono annesse con la forza alla nascente potenza nordamericana. Ma la Baja California non seguì questa sorte forse perché priva di un reale interesse ma anche perché i locali si opposero con determinazione all’esercito degli States nel 1846.

Ma nel libro di Cacucci ci sono soprattutto la pacifica gente del luogo che vive con semplicità e le loro storie, c’è il sibilo del vento che viene dal mare e che interrompe il silenzio quasi sacro del deserto, ci sono il colore azzurro intenso del mare e le strade polverose e immancabilmente dritte che percorrono la Baja California tra cactus e paesaggi sconfinati.

Insomma un libro piacevole e leggero che ha il merito di portare il lettore in ambienti lontani ed esotici e di descriverli con grande realismo e con ricchezza di informazioni.

Un libro che ho letto con piacere e interesse e che mi sento di consigliare.

Recensione di Stefano Benucci

LE BALENE LO SANNO. Viaggio nella California messicana Pino Cacucci

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.