LA SVEDESE Giancarlo De Cataldo

LA SVEDESE, di Giancarlo De Cataldo (Einaudi – giugno 2022)

 

Non mi accadeva da tempo, leggere un libro in un giorno e mezzo.

Con questo è successo.

Sharon, poco più di venti anni, vive a Roma in un quartiere malfamato, con una madre invalida.

Bella, seppure di una bellezza non convenzionale, attira involontariamente le attenzioni degli uomini. Fermamente decisa a sottrarsi ad un destino che sembra essere già scritto, cerca di crearsi una vita

” normale”, ma una serie di coincidenze l’avvicinano al mondo dal quale aveva sempre voluto rimanere lontana.

L’incontro con un principe, che suo malgrado l’avvicina alla cultura, la fermezza di carattere, l’estrema intelligenza ed alcuni lavori “facili”, derivanti da contatti con la malavita legata al mondo della droga, trasformano Sharo nella “Svedese”, bella intelligente e temuta.

Un personaggio stupendo questo creato da De Cataldo, fatto di luci ed ombre, intenso, femminile ed umano.

Da solo regge tutto il libro, che comunque ha un’ottima trama ed una prosa scorrevole.

Vorrei, nonostante tutto, ritrovarlo…

“La svedese”, Giancarlo De Cataldo

Recensione di Stefania Buonocore

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.