LA SCIMMIA NUDA Desmond Morris

LA SCIMMIA NUDA Desmond Morris Recensione UnLibro

LA SCIMMIA NUDA, di Desmond Morris

Il saggio che ha portato alla fama il suo autore, La Scimmia Nuda è uscito alle stampe per la prima volta nel 1967, e necessariamente dimostra la sua età, ciononostante rimane un testo di grande interesse. Desmond Morris, allievo di Nikolaas Tinbergen – Nobel nel 1973 con Konrad Lorenz e Max von Frisch – ha presentato un libro provocatorio che esamina i comportamenti umani da un punto di vista totalmente diverso dall’usuale, prendendo in considerazione l’uomo nella sua natura di primate, evoluto quanto si vuole ma pur sempre appartenente al mondo animale. Un’analisi che può risultare parziale, talvolta un po’ forzata e senz’altro non esaustiva, ma è un’opera divulgativa che ha permesso al grande pubblico di affrontare una tematica complessa e controversa, grazie soprattutto alla leggerezza narrativa dell’Autore, che sa affascinare e divertire.

LA SCIMMIA NUDA Desmond Morris Recensione UnLibroDesmond Morris ha dedicato la sua vita allo studio del comportamento degli animali ed ha applicato la sua metodologia anche all’essere umano, portando alla luce la sua parte primitiva per dimostrare come alcuni atteggiamenti derivino dalla componente animale: analizza così per esempio le abitudini alimentari, i legami affettivi, l’aggressività, illustrando come il retaggio genetico possa spiegare condizionamenti e comportamenti.

Il messaggio che se ne può trarre è un invito alla riflessione sulle determinanti biologiche che hanno influito – ed influiscono – sui comportamenti dell’animale uomo; le considerazioni che l’Autore trae dalla sua analisi  hanno un tono che può sembrare semplicistico ma che proprio per questo risulta volutamente provocatorio, e raggiunge lo scopo di stimolare un diverso approccio, una nuova chiave di lettura.

Quindi, non solo un saggio o uno studio, ma un quesito, una porta aperta su un mondo tutto da esplorare, cosa che l’Autore farà in altre sue opere come L’uomo e i suoi gesti, La Tribù del calcio, Il bambino: tutti i perché, per citarne solo alcuni.

Recensione di Simona Vagaggini

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.