LA PANNE Friedrich Dürrenmatt

Su laFeltrinelli.it il regalo da Favola firmato Isabelle Allende

Alfredo Traps, rappresentante generale di tessuti, decide di trascorrere la notte in un villaggio, poiché la sua bellissima auto ha avuto una panne. Trova ospitalità presso la villa di un anziano signore, il quale lo invita a cenare insieme a lui e a tre suoi amici pensionati. Questi sono soliti divertirsi inscenando grandi processi e la presenza di Traps diventa l’occasione per inscenare l’ennesimo processo in cui proprio Traps è l’imputato. Il tutto si svolge durante una favolosa cena pantagruelica. Vini pregiati scorrono a fiumi, portate squisite si alternano sulla tavola e lentamente il processo a Traps prende vita. Questi dichiara di non avere mai commesso un delitto, ma è davvero così?

Ebbene, Traps da persona comune, insignificante, meschina, che si è fatta strada a gomitate, diventa improvvisamente una persona importante, degna di nota.

La storia, divertente e piacevole, a tratti grottesca, fa riflettere sul significato di “giustizia” e “coerenza”. Inoltre è breve (poco più di 80 pagine), per cui si legge in poco tempo.

Lo consiglio.
Recensione di Elisabetta Porta

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.