La letteratura gialla vista dalla parte di chi indaga​ – Kim Stone 

La letteratura gialla vista dalla parte di chi indaga​ – Kim Stone – Quarta puntata

Quarta Puntata

Vai alla Prima Puntata

Vai alla Terza  Puntata

Vai alla  Quinta Puntata

La detective Kim Stone (Angela Marsons) 

 

È ad Angela Marsons, una delle più prolifiche e vendute autrici contemporanee di thriller, che dobbiamo la creazione di Kim Stone.
Kim, sapientemente disegnata dall’autrice, è la dura, corazzata detective inglese che non ti aspetti. Ha qualcosa della detective americana; gli investigatori o i commissari inglesi, in genere sono più indulgenti o meno rudi.

Invece Kim è rude. È tosta. È sprezzante. La Marsons ce la svela piano piano da un romanzo all’altro. E ad ogni nuova storia si disvela anche la storia personale di questa donna, il suo passato difficile, i suoi dolori e le sue ferite. E la sua umanità. Perché se è vero che è una detective tutta d’un pezzo, spesso burbera e che non fa sconti a nessuno, è altrettanto vero che Kim, nascosto molto in fondo, ha un cuore che empatizza, prova sentimenti che potrebbero smuovere il mondo, pur di ottenere giustizia per le vittime che incontra nei suoi casi.

 

 

Una donna potente, a capo di una squadra che la odia, la teme e la ama al tempo stesso. Kim Stone non scende a compromessi ed è un personaggio che non molla mai, non sa cosa sia la cortesia, concede raramente un sorriso; non si ferma davanti a nulla e a nessuno. Neanche a se stessa e, quando serve, si mette in gioco, scende a patti con la parte oscura di sé, pur di arrivare a risolvere un caso.

Un personaggio compulsivo, che trova pace solo a fine giornata, quando si abbandona alle coccole del suo cane o quando corre in moto, sua autentica passione. Una donna fuori dagli schemi che si nasconde dietro la sua corazza ma ha coraggio da vendere.

Kim la caparbia, la sprezzante, la arrogante è tale perché si porta dentro dei macigni, come spesso accade a tutti e la maschera austera la aiuta a proteggersi. Del resto è proprio grazie a quella maschera che riesce ad affrontare situazioni aberranti, omicidi efferati, problematiche psicologiche che altrimenti l’annienterebbero.

 

 

Ma del resto Kim ci piace proprio per quella sua tipica pignoleria, per quel carattere spigoloso, per quel suo modo aspro di trattare non solo i suoi sospettati, ma anche le persone che in realtà ama.

Conoscerla è un privilegio, lavorare con lei è un onore. Leggerla è fantastico.

Di Lauretta Chiarini

 

Vai alla Terza  Puntata

Vai alla  Quinta Puntata

 

Speciale Angela Marsons: la Regina del giallo!

 

SPECIALE ANGELA MARSONS: la Regina del Giallo con tre milioni di copie vendute in soli 3 anni!

 

 

L’isola dei tesori, dove gli animali sono preziosi

Farmaciauno 1 – Sconti reali fino al 70%

Farmaciauno 2023

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. La letteratura gialla vista dalla parte di chi indaga - Erlendur Sveinsson
  2. LA MEMORIA DEI MORTI Angela Marsons

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.