IO SONO AVA ERIN STEWART

IO SONO AVA, di ERIN STEWART

Recensione 1

IO SONO AVA ERIN STEWART
ACQUISTALO SU IB
Una cicatrice per tutto ciò che era Ava: una figlia, una cantante, un’amica… ma dopo l’incendio che le ha portato via i genitori e la cugina, Ava non è più Ava e ha paura del mondo.
Va bene il carattere forte e solare, va bene la presenza costante e materna della zia, va bene la psicologa, i professori e gli amici pronti ad aiutarla. Ma non tutti i percorsi sono a lieto fine e a volte non basta una recita di fine anno -un finale da favola- per far sparire le cicatrici dell’anima.
“Io sono Ava” è un libro in cui la protagonista è una ragazza ma adatto a tutte le età.
Scorrevole, mai pesante. Mostra, con delicatezza, le paure che Ava è costretta ad affrontare senza falso buonismo. Perché non è facile accettarsi quando non ci si riconosce più allo specchio ma, con coraggio, si può vincere tutto, o quasi. Basta ricordarsi che “l’importante è sentirsi unici”…
Un romanzo che ricorda molto “Wonder”… Sì, un Wonder al femminile!

Recensione di Erika Polimeni

Recensione 2

Cara, piccola Ava,
Conoscerti è stato un onore! Vivere la tua storia, sentire il tuo dolore, il tuo smarrimento, la tua paura, e assistere via via alla tua rinascita, alla ricerca della tua “nuova normalità “, al tuo coraggio.
Mi insegni molto.

 

Non siamo il nostro corpo, non siamo la nostra pelle, non siamo le nostre cicatrici. Non siamo una gamba troppo robusta, un naso troppo lungo, un seno troppo piccolo. Siamo tutto ciò che c’è oltre.
Siamo ciò che resta oltre il nostro corpo, siamo i nostri occhi, siamo i nostri talenti, siamo quello che di noi diamo agli altri.

 

 

Mi insegni anche quanto è importante schierarsi, dalla parte del bene, dalla parte di chi è più fragile. Quanto può far male lo sguardo della “gente”! E occhio! Perché la gente siamo noi! Siamo noi che guardiamo il “diverso “e attraverso i nostri gesti e sguardi, possiamo alleviare il suo dolore attenuando il suo senso di estraneità, oppure colpirlo crudelmente. A noi la scelta! Chi di noi non si è mai sentito oggetto del giudizio degli “altri”?

 

 

Ava ci insegna il coraggio di essere se stessi. La sua storia ci insegna inoltre che nelle battaglie più dure della nostra vita, abbiamo bisogno delle altre persone, dell’aiuto di quelle piccole e luminose stelle a cui appigliarci quando rischiamo di precipitare nel buio. Benvengano le richieste di aiuto! Lanciamo le nostre e offriamoci agli altri a nostra volta! Costruiamola questa solidarietà, in cui chi è diverso da noi può essere “fonte di ispirazione “e renderci migliori!
Grazie Ava! Piccola, tenera, forte e coraggiosa fenice! Brilla! Continua a volare!

Recensione di Valentina Masi

Titolo presente nella 7 Puntata dei consigli dalle librerie 

 

IO SONO AVA ERIN STEWART
ACQUISTALO SU IB

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.