IL GIORNO PRIMA Sorj Chalandon

IL GIORNO PRIMA, di Sorj Chalandon

Michel Flavent è un ragazzino francese che cresce negli anni 70 in Francia. Genitori contadini, il fratello maggiore decide un giorno di andare a lavorare in miniera contro il parere del padre.
Il 27 dicembre del 1974 la miniera è in silenzio. Più di 40 minatori muoiono sotto terra.
Il fratello di Michel muore in ospedale il 22 gennaio.
Michel diventa adulto, si trasferisce a Parigi, si sposa.
Ma la miniera e i suoi morti sono l’unico bagaglio di vita ed emozioni che porta con sé.
Il suo unico pensiero diventa vendicare i minatori e vendicare suo fratello.
Le miniere sono ormai un ricordo per tutti, una ferita aperta per tanti.
Che cosa è successo quel giorno in miniera ?
Chi è il colpevole di quella strage ?

I sopravvissuti che cosa sanno ?

E Michel, che cosa sa davvero di quel giorno , della notte precedente?

Un viaggio dentro la terra come dentro l’anima di Michel.
Una vendetta costruita giorno dopo giorno.
Ma contro chi ?
Chi è responsabile di quel dolore profondo ?
A che prezzo può essere messo a tacere il dolore?
Si scende negli abissi dell’animo per risalirne con le ossa un po’ rotte, a tratti spaventati, a tratti pacificati.
Una vita in cambio di un’altra vita. Solo così si può vendicare ?
Romanzo inatteso. Non fermatevi alle apparenze. Sotto il carbone può nascondersi ogni tipo di mostruosità, così come nei reconditi anfratti della mente umana.
Magistrale.
Recensione di Roberta Bettoni
Su Bauzaar.it troverai oltre 3.000 prodotti per il tuo gatto. Scopri il tuo nuovo negozio di quartiere

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.