IL DIARIO DI LELA. Storia di ordinari abusi Michael Weinberg

Feltrinelli KOBO Fomia maggio

“Il diario di Lela – Storia di ordinari abusi”, la drammatica vicenda ispirata a fatti realmente accaduti di Michael Weinberg.

 

ACQUISTALO DA IBS ACQUISTALO DA FELTRINELLI ACQUISTALO DA LIBRACCIO

 

Dalla premessa al romanzo “Il diario di Lela – Storia di ordinari abusi” di Michael Weinberg: «Quanto sta per essere narrato è ispirato a fatti realmente accaduti. Reali sono le violenze narrate ad opera dei soggetti responsabili descritti […] Altrettanto autentici gli stralci del diario riportati ed estrapolati con il consenso della sua autrice. Le rievocazioni degli eventi sono però senza riferimenti di nomi o luoghi, onde proteggere la protagonista di questo libro. Di fantasia è il resto dell’impianto narrativo così come il personaggio di Adriano, giornalista investigativo esperto in casi irrisolti, curioso e un po’ invadente, difetti che però gli consentono di far luce su vicende ormai dimenticate».

 

 

In questa premessa è racchiuso il nucleo dell’opera di Michael Weinberg: quando sfogliamo le prime pagine del libro ci troviamo di fronte a una storia vera, tanto autentica da far tremare dal dolore e dalla rabbia; Lela è lo pseudonimo sotto cui si cela una donna che per anni ha conosciuto la violenza più crudele, quella che viene autorizzata dall’assurda convinzione di avere potere sulla vittima solo perché ella è più fragile fisicamente. Gli uomini che abusano di Lela non sono ascrivibili nella categoria degli esseri umani, e forse non sarebbe neanche giusto paragonarli a delle bestie; nella vicenda di cui è la sfortunata protagonista, infatti, questa donna viene fatta precipitare volontariamente in un baratro oscuro di inenarrabili sofferenze fisiche e psicologiche. L’autore presenta un’opera delicata e struggente che, bisogna essere sinceri, potrebbe essere poco tollerata da chi è facilmente impressionabile; eppure è una di quelle storie che andrebbe letta a prescindere da tutto, perché offre uno sguardo ravvicinato sulla violenza contro le donne e soprattutto sulle conseguenze non visibili che rimangono per sempre insieme alle vittime.

 

 

Conseguenze che rovinano vite, che distruggono sogni e che, nel caso di Lela, spingono verso l’autolesionismo, verso l’annullamento, verso un irrazionale ma comprensibile senso di colpa. L’autore non si censura, né lo fa Lela nelle pagine di diario in cui espone i suoi sentimenti senza filtri, facendo male a chi un cuore ce l’ha, e che ha anche una coscienza che non è sopita. Oltre al racconto delle tremende torture inflitte a Lela da uomini vergognosi, è presente anche una trama parallela che parla di un mistero intorno alla sua figura che verrà risolto da Adriano, un giornalista investigativo esperto in casi irrisolti, come quello che vede coinvolta la nostra indimenticabile e coraggiosa protagonista.

 

ACQUISTALO DA IBS ACQUISTALO DA FELTRINELLI ACQUISTALO DA LIBRACCIO

 

Casa Editrice: Graus Edizioni

Collana: Berkana

Genere: Cronaca

Pagine: 162

Prezzo: 15,00 €

 

Contatti

https://www.grausedizioni.it/

https://www.instagram.com/graus_edizioni/

https://www.facebook.com/grausedizioni/

 

Link di vendita online

https://www.grausedizioni.it/prodotto/il-diario-di-lela-storia-di-ordinari-abusi/

 

 

Feltrinelli KOBO Fomia maggio

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.