I DONI DELLA VITA Irène Némirosky

I DONI DELLA VITA, di Irène Némirosky

E’ una storia semplice, che abbraccia i primi 40 anni del XX secolo e ne presenta usanze e costumi, ma che racconta anche le due guerre e il loro corteo di morte e distruzione.

I DONI DELLA VITA Irène Némirosky recensioni Libri e News UnlibroL’azione si svolge per lo più in un paese di confine della Francia dominato da alcune famiglie borghesi, che fanno il bello e il cattivo tempo e determinano mode e scelte. Fra tutte emerge la famiglia Hardelot, di cui incontreremo ben 5 generazioni.

Il padre padrone, Julien, domina il figlio, gentile e remissivo, e ha già deciso il destino del nipote Pierre. Questi dovrà sposare una ricchissima ereditiera, Simone, insignificante e grassottella, per rimpinguare con la sua dote il patrimonio familiare, nonostante egli ami, riamato, Agnès, che però appartiene ad una famiglia meno benestante e meno ricca. Pierre, però, si ribella e corona il suo sogno d’amore, sopravviverà alla Prima Guerra Mondiale e con fatica costruirà la sua vita. Quando le difficoltà sembreranno superate, verrà la Seconda Guerra a scombinare tutto, a distruggere ogni cosa e a costringerli a ricominciare.

 

In questo romanzo non c’è alcun colpo di scena, alcuna sorpresa. E’ la vita che scorre nella quotidianità, con le normali difficoltà nella relazione padre-figlio, suocera-nuora, madre-figlia e anche quando la grande Storia invade e sconvolge la vita dei protagonisti, tutto sembra svolgersi “naturalmente”.

Cosa, allora, rende questo romanzo bellissimo? La descrizione di luoghi e situazioni (mirabile la scena del bagno delle signore con costumi di inizio secolo o il pranzo di fidanzamento) e la presentazione della grandezza, della sublimità, della vita normale, quella che ti offre i suoi doni: ricchezza, amore, riso e pianto.

 

La vita di Agnès e Pierre non è facile (difficoltà economiche, problemi coi figli, due guerre mondiali nelle quali perdono
tutto…) ma è caratterizzata da una grande forza, quella della famiglia, degli affetti e, soprattutto, della speranza contro ogni speranza. Assolutamente consigliato.

Recensione di Liria Cannata

Titolo presente anche in  Un Libro in un Tweet

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.