Da un mondo a un altro – viaggiare con i libri – 5 puntata

Da un mondo a un altro - viaggiare con i libri - 5 puntata

Da un mondo a un altro – viaggiare con i libri – 5 puntata

Viaggiare con i libri è un’ottima soluzione quando si ha poco tempo e soprattutto non ci si può muovere da casa, come noi in questi giorni: ma se fino ad ora ci avete seguito nei nostri viaggi intorno al mondo, che ne dite se cambiassimo mondo? La narrativa fantastica è l’ideale quando il desiderio di evadere incontra il fascino per altre dimensioni, pianeti lontani e città popolate di creature aliene. Salite sull’astronave, oggi si viaggia con 5 romanzi ambientati su altri pianeti!

La prima tappa del nostro viaggio spaziale è Marte e non può essere diversamente, visto che spesso ci siamo immaginati il pianeta rosso come la sede ideale per la vita extraterrestre; da qui prende le mosse Desolation Road, di Ian McDonald, poetico e complesso racconto dello sviluppo di una civiltà su Marte che è anche omaggio non solo alle Cronache Marziane di Ray Bradbury ma anche al Marquez di Cent’anni di solitudine. Un romanzo da non perdere!

Se la vita su Marte prende l’aspetto di un’epica conquista, la vita sulle colonie lunari appare ben più complicata e nel romanzo La luna è una severa maestra, Robert Heinlein costruisce un’avvincente trama nella quale un gruppo di coloni organizza una rivolta per la libertà, in modo simile alla Rivoluzione Americana: azione e ritmo assicurati in questo classico della fantascienza.

Ogni viaggiatore spaziale che si rispetti deve, prima o poi, incontrare gli alieni: possono essere creature pacifiche e intelligenti, alle quali assicurare protezione come nel caso dei Quad protagonisti di Gravità Zero, romanzo di Lois McMaster Bujold vincitore del premio Nebula e capostipite di una celeberrima saga; tuttavia, gli alieni possono assumere l’aspetto, altrettanto classico, dei malvagi invasori da respingere ad ogni costo e con tale scopo alcuni talentuosi ragazzini vengono arruolati all’Accademia spaziale e sottoposti a un faticoso addestramento, come accade al protagonista de Il gioco di Ender, romanzo di Orson Scott Card considerato un classico non solo della fantascienza ma utilizzato anche nei programmi scolastici americani. Viaggiare con le astronavi è affascinante ma non alla portata di tutto e se il giovane Ender viene addestrato tramite un videogioco, che dire di un futuro nel quale la vita è trasferita completamente all’interno di un mondo virtuale, in un videogioco totale? E’ l’affascinante premessa di Player One, romanzo di Ernest Cline nel quale un’emozionante caccia al tesoro è anche l’occasione per ricordare gli anni 80 e i loro miti.

redazione@unlibrotiralaltroovveroilpassaparoladeilibri.it

 

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.