0 VIRGOLA 6 Maddalena Capra  

0 VIRGOLA 6, di Maddalena Capra

In un periodo in cui spilucco svogliata tanti libri, gradendone alcuni, bocciandone altri, ma senza reale partecipazione,senza reale stimolo o desiderio di condivisione, incrocio un paio di perle. Comincio da lei.

0 virgola 6 Maddalena Capra

Un’autrice scoperta per un caso fortuito quanto felicissimo. Una penna rara. Sublime. Incisiva e vera. La parola che si sostanzia in poesia. Poesia superba, poesia cruda, poesia nuova eppur familiare perché, in qualche modo, già silenziosamente viva nella nostra anima.


Questo è un piccolo libricino. Ma quanta vita può contenere un libricino? È una sorta di diario, un flusso continuo di pensieri, così profondamente sinceri da toccarli, da soffrirli, da ingoiarli con insaziabile avidità. Lo finisci e poi lo rileggi subito, per cercare di assaporarli anche con calma quei pensieri, di viverli uno per uno, sillaba per sillaba, nell’ inconscio timore di non saperli trattenere tutti.

 


È dolce, è amaro, è devastante. È Vero. Intensamente vero. Felicemente vero. E dolorosamente vero. E non occorre essere madri, né tantomeno donne, per poterlo vivere. Né per comprendere quanto generoso sia il dono che questa bravissima autrice ha fatto ai lettori. Con quel totale coraggio (che, forse, solo le donne sanno avere!) di mettersi completamente a nudo e di consegnarsi a noi priva di qualsiasi rete di protezione.


PS: ho già letto più volte libri in self publishing, alcuni anche notevoli,ma raramente privi di qualche, sia pur minimo, refuso. Questo è praticamente perfetto! Una delle voci femminili più felici del nostro panorama letterario. Non la abbandonerò!!!!

Recensione di Rosamaria Caso

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.