UOMINI E TOPI John Steinbeck

Uomini e Topi John Steinbeck

UOMINI E TOPI, di John Steinbeck

Uomini e topi

Siamo in California negli anni della grande depressione. George e Lenny sono due amici che viaggiano insieme alla ricerca di un lavoro da braccianti, ma il loro sogno è avere un pezzetto di terra da lavorare e animali da allevare.

George è iroso e protettivo, Lenny è un gigante forzuto con il cervello di un bambino, che ama accarezzare gli animali ma che, non sapendo dosare la sua forza, finisce per uccidere.

Questa breve e incisiva storia incoraggia più di una riflessione sulla natura umana; attraverso la pura amicizia dei protagonisti, attraverso le condizioni dei braccianti, delle persone di colore e di fronte all’ineluttabilità di una storia che è già scritta, cruda e reale.

 

 

Dopo un paio d’anni da quest’opera Steinbeck scriverà Furore e racconterà nuovamente la condizione dei lavoratori nell’America della grande depressione in quella che è forse la sua opera più conosciuta.

 

Recensione di Simona Olivieri

1 Commento

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.