UN AUTUNNO PARTICOLARE Davide Panzarella

UN AUTUNNO PARTICOLARE, di Davide Panzarella (Biplane Edizioni)

 

Mi piace l’Autunno, è fra i miei colori preferiti. Mi piace osservare le foglie degli alberi e le loro forme bizzarre. Loro, le foglie d’autunno, probabilmente sono consapevoli del fatto che un giorno, di loro, resterà soltanto un ricordo lontano. Chissà, poi, che fine fanno i ricordi quando ricordi non sono più per nessuno. E le storie? Possono realmente essere messe a tacere per sempre?

Edito dalla Biplane Edizioni, “Un autunno particolare”, di Davide Panzarella, è un romanzo ricco di sfumature. Come suggerito dagli “ingredienti” della quarta di copertina, fra le sue pagine c’è tutto: mistero, segreti, accettazione, arte…
È con un mistero da risolvere che la storia di Marco e di suo fratello Mattia prende il via.
Chi è la giovane fumettista, l’artista di grande talento, sparita nel nulla nel piccolo paesino di Castelfiume? Perché nessuno ricorda nulla di lei? Come ci si è potuti dimenticare di una scomparsa così sconvolgente? Quanto è vicina la verità?
E, poi, il tema della droga, delle dipendenze… tutto affrontato con un linguaggio semplice, accattivante e ben contestualizzato. Fluido, coinvolgente, dinamico e capace di tenere incollati alle pagine.
E, infine, tra i vicoli antichi, libri e fotografie la verità verrà a galla… e farà male. Tanto.
Come si può, anche solo per un attimo, pensare che un ricordo così importante resti silente per sempre?

È che, a volte, anche una foglia che cade fa troppo rumore.

Eccola, è già un ricordo.

Recensione di Erika Polimeni

UN AUTUNNO PARTICOLARE Davide Panzarella

Un autunno particolare Davide Panzarella
ACQUISTALO SU IBS

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.