Rocco Anelli è il giovane autore de “I Bagnanti” (Les Flâneurs Edizioni)

Rocco Anelli è il giovane autore de “I Bagnanti” (Les Flâneurs Edizioni)

 

I bagnanti
ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI ACQUISTALO SU LIBRACCIO

 

 

Un romanzo che si lascia anche guardare, con i protagonisti che emergono vividi dalle pagine con poche sapienti pennellate. Una capacità che certamente deriva dalla vocazione dell’autore, Rocco Anelli (23 anni, musicista, regista e maestro di canto lirico)  per le arti visive e si concretizza anche in una serie di foto artistiche a corredo dei vari capitoli. Foto di visi, di corpi, di particolari che immergono il lettore in un atmosfera rarefatta eppure così concreta. Come inespressi sono i veri sentimenti che aleggiano nel gruppo dei dieci ragazzi protagonisti de “I bagnanti”: alcuni fragili e ancora infantili come il Riccio, altri violenti come il capo, Romolo, altri ancora in cerca di identità come il Pugile. Le donne sono l’oggetto del desiderio ma anche le vittime designate di una violenza che si esprime nel possesso, nelle leggi non scritte sulla virilità ad ogni costo. E se la prostituta Maddalena sarà doppiamente vittima, Pizia, riuscirà ad allontanarsi dal desiderio maschile solo comportandosi da maschio, cioè mostrandosi poco seducente. Mentre il giovane Riccio, sempre più confuso, si troverà tra l’amore idealizzato per Maddalena,  che lo introduce al sesso, l’attrazione intellettuale per Pizia e l’amicizia ambigua con il Pugile. Tutti i ragazzi protagonisti del racconto sono colti nel passaggio dall’adolescenza all’età adulta, impegnati a diventare grandi, anche grazie a prove e riti di iniziazione che potranno anche rivelarsi letali. Il passaggio, anche doloroso, dall’innocenza alla consapevolezza dell’età adulta è accompagnato e sottolineato da una piccola galleria di opere d’arte con storie di statue, dipinti e affreschi evocate anche nei titoli dei sei capitoli.

 

 

L’olio su tela della Zattera della Medusa di Théodore Géricault, l’affresco raffigurante la Sibilla Delfica di Michelangelo Buonarroti, la Venere allo Specchio di Diego Velázquez e sculture come il Ratto delle Sabine di Jean de Boulogne (Giambologna), Paolina Borghese Bonaparte come Venere Vincitrice e il Pugilatore Creugante di Antonio Canova e tante altre.

Quel che emerge è la capacità dell’autore di raccontare con un stile davvero unico e particolare e una maturità espressiva fuori dal comune. Una prova d’esordio riuscita, pubblicata non a caso da un editore indipendente, Les Flâneurs Edizioni nato nel 2015 grazie a un gruppo di giovani amanti della letteratura e che fa riferimento a una figura di intellettuale del primo novecento che passeggia senza meta  per le vie della sua città discutendo di letteratura e filosofia. Oggi come allora, la casa editrice si pone come obiettivo la diffusione della cultura letteraria in ogni sua forma, dalla narrativa alla poesia fino alla saggistica, con indipendenza di pensiero e occhio attento alla qualità

Recensione di Teresa Strazza

 

Contatti

https://www.facebook.com/rocco.anelli

https://www.lesflaneursedizioni.it/product/i-bagnanti/

 

I bagnanti
ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI ACQUISTALO SU LIBRACCIO

 

Genere: Narrativa

Casa Editrice: Les Flâneurs Edizioni

Collana: Fuori collana

Pagine: 146

Prezzo Cartaceo: € 14,00

Codice ISBN: 9788831314763

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.