PREMIO SCERBANENCO 2009: Morte a Firenze Marco Vichi

Recensioni In un Tweet dal gruppo Un libro tira l’altro ovvero il passaparola dei libri 

 

 

PREMIO SCERBANENCO 2009: Morte a Firenze, di Marco Vichi (Guanda)

Ambientato nella Firenze del 1966, prima e durante i giorni dell’alluvione. Fa parte della della serie dei “gialli” scritti da Vichi sulle avventure del Commissario Bordelli. All’interno del libro ci sono più linee guida, da un lato le indagini per scoprire l’assassino, ma dall’altro lato i racconti del Commissario come partigiano durante la II guerra Mondiale diventano la scusa per creare una seconda tematica. Infine un’altra attrattiva è la descrizione di varie zone e quartieri vivi di Firenze. Questo sicuramente affascina il lettore autoctono, che riconosce nelle descrizioni strade o edifici che vede ogni giorno.

Voto ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

La letteratura gialla vista dalla parte di chi indaga – Il commissario Bordelli 

La letteratura gialla vista dalla parte di chi indaga – il commissario Bordelli (Marco Vichi)

L’isola dei tesori, dove gli animali sono preziosi

Farmaciauno 1 – Sconti reali fino al 70%

Farmaciauno 2023

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.