“Letti di notte” da Prospero Enoteca letteraria – Palermo

Letti di notte da prospero enoteca letteraria Palermo

Patrizia Zara ci racconta la serata “letti di notte” da Prospero Enoteca Letteraria a Palermo

Letti di notte da Prospero enoteca letteraria PalermoUn interessante appuntamento letterario sotto le stelle nell’afosa serata del solstizio d’estate: questo, in breve, l’evento “letti di notte” che si è svolto all’Enoteca Prospero, un locale che nel giro di sei mesi è diventato una piccola oasi culturale della città, con la titolare Cinzia Orabona che si sbraccia per organizzare incontri letterari e rassegne di musica jazz.

La serata, caratterizzata dai libri e ciò che ruota attorno a loro, è iniziata verso le 21.30 con la presentazione del romanzo che Salvo Toscano ha dedicato alla figura di Joe Petrosino, prendendo spunto da un episodio che vide il poliziotto italo-americano alle prese con il famoso “delitto del barile”. Il libro affronta il tema dell’immigrazione italiana in America nei primi del novecento e lo scontro primordiale tra forze dell’ordine e criminalità organizzata.

Tra un calice di vino e un leggero sottofondo musicale, la serata è proseguita con una serie di letture di vari autori, a cominciare da Francesca Maccani e Monica Gentile, che hanno letto brani dei loro rispettivi volumi.

Poi è stata la volta del “Nuovo Collettivo Autori”, quattro penne palermitane che per l’occasione hanno scritto dei brani inediti appositamente per l’evento. Hanno iniziato Fabio Ceraulo e Ignazio Rasi, leggendo a due voci un dialogo immaginario tra l’imprenditore Libero Grassi e il suo taglieggiatore.

A seguire, Rita Giammarresi con un racconto inerente a un improbabile, quanto interessante, incontro tra Bob Marley e Winston Churchill, i quali, ritrovandosi per caso a pescare sullo stesso scoglio, discutono di libertà, il tema che è stato il motivo trainante dell’evento.

Prospero enoteca letteraria a PalermoLo stesso argomento è stato trattato con ironia e profondità da Teresa Gammauta, quarta componente del Collettivo, un brano il cui protagonista era un polpo.

Altre letture, tra cui quella della blogger Monica Calabrese, della giovane autrice Federica Lo Bianco e di un poliziotto che pubblica romanzi usando come pseudonimo “IMD”, hanno concluso il reading, apprezzato e seguito da un discreto pubblico.

L’evento è poi andato avanti sino a tarda notte con giochi inerenti agli incipit dei libri e altro, per poi terminare.

Che bella serata!

Alla prossima.

Di Patrizia Zara

 

Prospero enoteca letteraria Palermo

Letti di notte - Prospero enoteca letteraria Palermo

Letti di notte - prospero enoteca letteraria a Palermo

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.