LE INTERVISTE DEL PASSAPAROLA DEI LIBRI – Della Porta Editori

Le interviste del Passaparola dei libri Dalla Porta Editori Recensioni e News UnLibro

IL PASSAPAROLA DEI LIBRI, in occasione della manifestazione “Pisa Book Festival” ha intervistato Lucia Della Porta, direttrice della rassegna pisana e fondatrice del marchio “Della Porta Editori”

– Presentatevi ai nostri lettori. Come nasce la vostra casa editrice e a che tipo di lettori si rivolge?

Le interviste del passaparola dei libri Della Porta Editori
Lucia Della Porta

La Casa Editrice nasce per mia iniziativa nel 2008 con l’intento di pubblicare libri di divulgazione storica scritti da specialisti del settore. I destinatari non sono perciò solo studiosi, bensì il grande pubblico; infatti, rifacendoci al modello anglosassone, vogliamo raccontare e far amare la storia – anche attraverso il genere biografico – ad un ampio spettro di lettori.

– Qual è il titolo, l’autore oppure il progetto editoriale al quale siete più affezionati e perché?

Siamo affezionati ai titoli importanti, come quelli di storia russa e non solo, che hanno dato l‘impronta iniziale alla Casa Editrice e che ne rappresentano i pilastri. Fra questi i saggi di Ettore Cinnella, Franco Andreucci e Giorgio Petracchi. Più recentemente la serie “La Storia in 100 date”, piccoli e compatti volumi firmati da studiosi già affermati ma anche da giovani promettenti, come Filippo Gattai Tacchi e Fabio Guidetti, quest’ultimo selezionato anche per un programma europeo dedicato a talenti emergenti.

– In Italia si legge poco, così dicono le statistiche. Secondo voi è vero e perché e cosa si poterebbe fare per invertire la tendenza?

Si dovrebbe partire dalle scuole e dalle biblioteche, ma anche dai festival del libro. Gli incontri con l’autore sono un’occasione preziosa per conquistare i lettori di oggi e di domani.

–  Consigliate uno dei vostri titoli e diteci il perché?

Le interviste del Passaparola dei Libri Lucia Della Porta
Franco Andreucci – Ettore Cinnella

Gli Stuart dello scrittore scozzese Allan Massie: ottima combinazione di storia raccontata bene e di narrazione affascinante e avvincente. Lo consigliamo come lettura preliminare a chi andrà a vedere il film “Maria regina di Scozia”.  

– Qual è il vostro rapporto con i social, con quale strategia li usate e se ne traete dei vantaggi ?

Credo che sia un ottimo modo di comunicare. Ci piace molto questo strumento perché ci permette di essere più vicini ai nostri lettori. Tramite i commenti, i “like”, si ha maggiormente il polso del libro e della copertina che piace di più. È un confronto costante, di cui ai nostri tempi non si può più fare a meno.

redazione@unlibrotiralaltroovveroilpassaparoladeilibri.it

L'ultimo rais di Favignana

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.